Ho preso l'abitudine, prima di iniziare il mio rush notturno di serie TV, di dare uno sguardo alle novità nella Apple TV 4G. Pochi giorni fa c'è stato un aggiornamento, ma non l'ho neanche segnalato perché non è cambiato assolutamente nulla di visibile/rilevante. Ieri notte, però, ho notato che finalmente sono state attivate le classifiche nell'App Store. Grazie a queste ho potuto individuare tutta una serie di app potenzialmente interessanti che mi erano sfuggite. Ad esempio Quadstream ed EasyCCTV per vedere in tempo reale i flussi video delle videocamere di sorveglianza con IP, oppure Podcast by myTuner o i giochi League Star Bowling, Bruce Lee e Guitar Hero (questo richiede la "chitarra" Bluetooth). Non ho provato nessuna di queste, ma ho concentrato le mie attenzioni sulle app che promettono la visione di contenuti da server locali. Molti di voi, infatti, mi hanno chiesto se dalla nuova Apple TV è possibile leggere un disco collegato ad una base AirPort oppure i contenuti di un NAS o del Mac senza passare da un server uPNP.

La prima app che ho provato è stata la gratuita NAStify Player, che prometteva molto bene. Oltre a leggere automaticamente il mio server Plex locale, ha anche trovato ed elencato le condivisioni SMB.

nastify-1

La cosa molto interessante è che in aggiunta di un server manuale propone diversi tipi di collegamento, tra cui anche il supporto nativo per i NAS di Synology e QNAP. Purtroppo non ne ho a disposizione al momento, quindi non ho potuto verificarne l'affidabilità, ma essendo un'app gratuita un tentativo si può fare. Anche perché ho parlato con i responsabili italiani di questi due brand e ad oggi non hanno informazioni in merito app dedicate per la nuova Apple TV (ma credo che nel quartier generale ci stiano già lavorando).

nastify-2

Fin qui diciamo che filava tutto liscio, il problema è nato dopo. La connessione al disco USB agganciato alla porta della Time Capsule mi ha generato diversi errori, fino a quando poi, senza nessuna ragione apparente, ha funzionato. Mi ha elencato tutti i file, anche quelli nascosti e di sistema (scomodo) e nelle opzioni c'è la possibilità di attivare lo streaming con il motore di VLC o con quello di QuickTime + VLC, ma non è riuscito a far partire nessuno dei miei file video. Sia quelli in MP4 che quelli in MKV mostravano solo schermo nero. Ho provato anche con una connessione SMB ad una cartella condivisa direttamente sul Mac con medesimo risultato negativo.

videoexplorer-1

Ho deciso quindi di spendere qualcosina per Video Explorer, app da 1,99€ che prometteva benissimo. Compatibilità con tanti formati, lettura da server DLNA/SMB, supporto per PLEX e per i sottotitoli. Mi ha trovato anche lei le stesse connessioni locali come NAStify, ma purtroppo scegliendone una mi ha mostrato solo una schermata con l'IP senza elencarne i contenuti.

videoexplorer-2

Non mi sono arreso ed ho effettuato una connessione manuale, la quale ha funzionato ma solo con l'accesso alla root, le sottocartelle apparivano vuote. I video MP4 H.264 che ho provato non partivano, mentre stranamente è andato quello in MKV, senza troppo tempo nel buffering ma con una sequenza di popup fastidiosa. Ho provato con la connessione SMB diretta dal Mac ed anche qui lo stesso problema nella visualizzazione dei contenuti. Per quel che sono riuscito a testare l'interfaccia è un po' macchinosa e incompleta, e anche se l'attivazione dei sub .srt esterni funziona, richiede un paio di prove prima di andare e la UI non è proprio consistente rispetto tutte le altre provate (iTunes Movie Store, Netflix, Plex). L'apertura delle foto in JPG manda in crash l'app. Insomma, 1,99€ che ci possiamo risparmiare.

filebbrowsertv

Forse avevo speso poco, ho pensato, per cui sono passato a FileBrowserTV, dal costo di 2,99€. Non sono tanti viste le specifiche e qui ho visto finalmente una interfaccia più chiara e curata. Ho potuto configurare rapidamente la Time Capsule e mi ha subito letto il disco collegato senza alcun problema. Stessa cosa con la cartella condivisa dal Mac, che ha funzionato immediatamente. Un buon inizio, insomma.

filebrowsertv-1

Nel browsing dei contenuti ho notato che non mostra i file di sistema, quindi vediamo solo le cose "giuste", ma ci sono tre aspetti negativi: il primo è che non legge e non elenca nemmeno gli MKV, il secondo è che non supporta gli .srt e il terzo è che nella cartella con alcune foto le mostra tutte doppie. Insomma, un fiasco anche in questo caso.

filebrowsertv-2

Allo stato attuale delle cose, se avete esigenza di leggere contenuti da server locali, il mio consiglio è di aspettare la disponibilità di Infuse o VLC. Le app attualmente presenti sono incomplete, instabili e funzionano davvero male. Ovviamente questa è la mia esperienza, magari con un NAS o altro setup le cose potrebbero andarvi meglio, ma per quel che ho visto non è il caso si spendere tempo e soldi su queste app.