Apple-Watch-use-time

Una interessante ricerca riportata da iPhoneHacks e condotta da Wristly.com su un campione di 2.400 utenti Apple Watch ha rivelato che 1.450 fra questi lo utilizzano essenzialmente per controllare l'orario e circa 4 volte in un'ora, per un totale di 60-80 visualizzazioni nell'arco della giornata. Il dato incredibile è che è proprio questa la funzione più usata dagli utenti, visto che, un secondo studio condotto dal centro per ricerca per lo stile di vita in mobilità dell'Università di Stoccolma, dimostra come le funzioni più usate siano quelle relative al controllo delle notifiche ricevute (17% del tempo in cui si usa attivamente Apple Watch), al monitioraggio dell'attività fisica (7%) ed alla messaggistica (6%). A quanto pare, Apple Watch è usato residualmente per la lettura delle email e per la navigazione GPS: nel primo caso, è lecito pensare che il mancato supporto ai messaggi in HTML e alla visualizzazione di immagini sia il problema principale (solo in pochi ricevono email totalmente testuali), nel secondo, invece, la colpa sarebbe da attribuirsi alle dimensioni dello schermo che non offrono un'ampia visuale del percorso (anche se, secondo me, è solo una questione di abitudine, vista l'utilità del Taptic Engine che avverte in prossimità di una svolta e delle indicazioni turn by turn sul display che sollevano dalla necessità di tirar fuori iPhone dalla tasca).

apple-watch-use

Dunque, Apple Watch non riesce ancora ad entrare nelle abitudini quotidiane come effettivo complemento dello smartphone, complice watchOS ancora troppo immaturo ed una politica da parte di Apple troppo limitante per gli sviluppatori che, potendo creare solo estensioni delle proprie app per iPhone per lo smartwatch senza poterne vendere di nuove, non sono abbastanza stimolati dalla nuova piattaforma. Chissà se con i futuri aggiornamenti e le prossime generazioni di Apple Watch la situazione non cambi.