Alcuni giorni fa abbiamo pubblicato un articolo con una panoramica dei migliori servizi cloud. Tra i più interessanti nella giungla delle offerte disponibili c'è sicuramente OneDrive che, come riporta MacRumors, si appresta a introdurre delle modifiche importanti ai piani in abbonamento sottoscrivibili.

onedrive

Innanzitutto viene da subito eliminato il piano che prevede uno storage illimitato per gli utenti Office 365, i quali d'ora in avanti avranno a disposizione un massimo di 1 TB. Nel comunicato stampa si legge che solo un piccolo numero di utenti utilizza il servizio per effettuare dei backup estremi di intere librerie multimediali o di interi computer. Tra questi solamente in alcuni casi limite i backup superano i 75 TB per utente. Microsoft quindi giustifica tale scelta con la necessità di concentrarsi sull'offerta di un servizio più produttivo e funzionale. Per tutti i nuovi utenti, a partire dagli inizi del 2016, verranno eliminati i piani da 100 e 200 GB e sostituiti con l'opzione da 50 GB a $1,99 al mese. Per quanto riguarda gli utenti free, sempre a partire dal 2016, lo spazio gratuito verrà diminuito da 15 a 5 GB e verrà eliminato il bonus di ulteriori 15 GB per il rullino fotografico.

Microsoft assicura che il passaggio sarà guidato nel modo meno traumatico possibile per gli utenti. Infatti coloro che hanno un account 365 e hanno salvato più di 1 TB di dati, dopo una comunicazione da parte della società, potranno mantenere lo spazio in più per altri 12 mesi. Stessa cosa per gli utenti free che hanno superato i 5 GB di spazio, ma in aggiunta potranno beneficiare di un anno di Office 365 in regalo. Coloro invece che hanno sottoscritto un piano da 100 o 200 GB potranno continuare ad usufruirne, visto che le modifiche a questi piani, come anticipato sopra, riguarderanno solo i nuovi utenti.