In questa atipica giornata per gli standard di Apple che la vede impegnata sul fronte Android con Apple Music, non passano in secondo piano per fortuna i suoi sistemi operativi primari. Non si tratta di aggiornamenti sui rami stabili, bensì di nuove Beta che abbracciano iOS, OS X e tvOS. Andiamo a vederle nei dettagli (anche se sono davvero pochi).

ios92beta3

Iniziando dalla Beta 3 di iOS 9.2, disponibile sia per gli sviluppatori iscritti al Developer Program a pagamento sia per i tester che partecipano al programma pubblico gratuito, non si notano variazioni di rilievo. Riportiamo pertanto quelle principali già rilevate nelle precedenti Beta: il View Controller di Safari, utilizzato da molte applicazioni per il loro browser integrato, presenta ora la possibilità anche in questi contesti integrati di richiedere la modalità desktop nonché di usufruire delle estensioni di Safari; è stato inoltre introdotto il supporto allo swipe per chiudere la visuale, scorrendo il dito da sinistra verso destra. Il pulsante tradizionale di chiusura è stato di conseguenza riposizionato in modo da rendere più distinguibili i due metodi a disposizione dell'utente. Per il resto troviamo varie correzioni di problemi tra cui quelli che impattavano l'abbinamento con Apple Watch e la sincronizzazione della libreria musicale sul dispositivo, la qualità della riproduzione audio tramite USB su alcuni impianti per auto, la configurazione di iCloud Keychain e l'utilizzo di riferimenti di tipo "folw" per l'impostazione di sottotitoli predefiniti nei video. Non mancano generali e graditi miglioramenti per prestazioni e stabilità. La nuova build è ottenibile come di consueto dalla sezione Generali -> Aggiornamenti in Impostazioni.

osx10112beta3

Nemmeno per il terzo rilascio di prova di OS X 10.11.2 si riscontrano variazioni sostanziali. Le note di rilascio continuano a richiedere di verificare eventuali bug per grafica, Mail, Wi-Fi, Calendario, USB, Note, Foto e Spotlight; ad esse si aggiunge stavolta anche la parte relativa alle reti. Non essendovi dettagli sul perché Apple indichi ai tester queste aree specifiche possiamo ipotizzare si tratti solo di bugfix da verificare, nulla dal punto di vista di migliorie funzionali (che probabilmente sarebbero già emerse sin dalla prima Beta). Contrariamente a quanto avvenuto iOS, sembra che almeno per oggi il rilascio Beta di El Capitan sia rivolto al solo Developer Program, rimandando a tra qualche giorno, se non già domani come altre volte accaduto, per la build pubblica. L'aggiornamento è disponibile dall'apposita sezione dell'App Store.

Chiudiamo menzionando rapidamente la seconda Beta di tvOS 9.1, che segue di un giorno l'aggiornamento pubblico 9.0.1 con la correzione di alcuni dei problemi di debutto per la nuova Apple TV. Non sono noti cambiamenti importanti rispetto alla corrente versione stabile, il che suggerisce si tratti solo di un prosieguo del lavoro di rifinitura già avviato proprio con la 9.0.1. Per installare la nuova build non si potrà ricorrere al metodo OTA (Over The Air) valido per iOS e OS X, ma si dovrà passare tramite iTunes.