Online-Tablet-Share-Trending-by-Brand-YTD-1050x584

Una ricerca di 1010data su un campione di migliaia di utenti che hanno acconsentito al tracciamento anonimo dei propri acquisti online, ha rilevato che i tablet più venduti tra settembre ed ottobre 2015 sono stati quelli prodotti da Microsoft, che ha battuto Apple di parecchi punti percentuale. Il lancio del Surface Pro 4 ha ben giovato all'immagine del prodotto, che ha visto crescere la domanda dei modelli precedenti dal 25 al 45%, tanto da battere le vendite di iPad che ad ottobre sono scese dal 35% al 17%. Amazon è rimasta costante al 10% con il suo Kindle Fire.

Average-Selling-Price-by-Brand--1041x630

Inoltre, non è da sottovalutare che la linea di tablet di Microsoft è venduta ad un prezzo medio pari al doppio della media della linea iPad: $844 contro $392, tanto che, qualora le vendite dovessero calare, gli introiti sarebbero comunque molto importanti.

Share-of-Top-Brands-Selling-Tablets-Online-1050x570

Ad ogni modo, la quota di mercato di Apple degli ultimi 12 mesi rimane sempre più alta di quella della sua storica rivale: se, infatti, la linea iPad detiene il 34%, la linea Surface si assesta al 19%. Dunque, i consumatori nel breve periodo sembrano aver premiato le scelte di Microsoft di produrre un "portatile che è anche tablet", nei prossimi mesi vedremo come sarà invece accolto l'iPad Pro e l'idea di Apple di un "tablet che è anche un portatile". Nel frattempo a Cupertino farebbero bene ad affilare le armi e a potenziare iOS per renderlo più flessibile ed adatto ad un uso professionale.