logosony

Due giorni fa discutevamo del fatto che Nikon potrebbe aver acquistato la tecnologia delle Samsung NX, in cui l'elemento più interessante per lei potrebbero essere i sensori. La casa giallo-nera dipende molto da Sony per questi ultimi, specie nelle reflex professionali, per cui potrebbe sfruttare le capacità della coreana per rendersi più autonoma. Sony, dal canto suo, è diventata un vero gigante nel settore, al punto da arrivare a fornire ben il 40% di tutti i sensori fotografici al mondo. Per questo motivo sembra sempre più probabile che verrà creata una società che si occupi solo di questo, ipotesi che sembra ancora più credibile oggi che l'azienda ha acquistato la divisione sensori di Toshiba. L'operazione, costata 155 milioni di dollari, era stata oggetto di rumor ad ottobre, ma ora è stata ufficialmente confermata e sarà completata entro il 31 marzo 2016.