iPad Pro non ha ancora trovato una sua naturale collocazione fra gli utenti che, ad oggi, lo acquistano quasi per fiducia nei confronti di Apple: nonostante lo schermo più grande, il supporto per tastiere fisiche e la Apple Pencil, il tablet sembra rivolgersi ai soli professionisti della grafica o a chi, invece, necessita di scrivere testi o gestire fogli di calcolo al volo, visto che, purtroppo, la mancanza di alcune app fondamentali per certi tipi di professionisti (come, ad esempio, un redattore per il processo civile telematico per gli avvocati) lo rende un dispositivo limitato. Ad ogni modo, per avere una idea più chiara sul dispositivo, vi rimando alla recensione di Maurizio. La commercializzazione del tablet è iniziata lo scorso mese di novembre e, da allora, i produttori di accessori hanno lavorato alacremente per fornire le proprie soluzioni per espandere le potenzialità di iPad Pro: al CES 2016 ne sono state mostrate alcune molto interessanti che vi propongo in questa veloce rassegna.

Tastiere

brydgepro_top-down_sg

Le due soluzioni che potrebbero sostituire egregiamente la Smart Keyboard e la Logitech Pro Create sono la BrydgePro di Brydge la ClamCase+ per iPad Pro di Incipio. La prima, realizzata in alluminio, è sottile appena 6,8mm, tanto che agganciata al tablet lo rende poco meno spesso di un MacBook Air. Il peso, invece, si aggira attorno ai 730 gr, rendendo la soluzione completa pesante quasi quanto un MacBook Pro da 13". Di contro, la tastiera è dotata di tasti retroilluminati a led. Ad ogni modo, la BrydgePro sfrutta solo la connessione Bluetooth 4.0 e non lo Smart Connector, ma l'azienda assicura una autonomia per ricarica di circa tre mesi. La tastiera sarà disponibile nelle colorazioni Space Grey, Silver e Gold ad un prezzo di vendita di $189,00.

clamcase-for-ipad-pro

La ClamCase+ di Incipio, invece, dispone di una retroilluminazione a led su ogni singolo tasto e ne è possibile regolarne la luminosità. Realizzata in plastica e nei tre colori canonici, presenta un layout di tasti molto simile alla tastiera dei nuovi MacBook. Inoltre, può essere ripiegata a 360° tipo cover, in modo da usare iPad Pro come tablet "puro". Ha, inoltre, uno slot per riporre la Apple Pencil. La disponibilità è prevista per il secondo trimestre del 2016 ad un prezzo di circa $150,00, ma non è stato ancora annunciato un layout diverso da quello USA, riproponendo, così, il problema della Smart Keyboard di Apple.

Case

Nonostante Apple offra delle ottime soluzioni proprietarie per la protezione di iPad Pro, al CES 2016 alcuni produttori hanno presentato alcune soluzioni volte o ad ottenere maggior protezione a discapito del peso o, al contrario, per proteggere il tablet evitando di aumentarne ulteriormente il peso.

survivorslimipadpro

Nel primo caso rientra la soluzione prospettata da Griffin con la Survivor Slim per iPad Pro che, otre ad avere uno slot per Apple Pencil, si propone come più resistente rispetto alla concorrenza, tanto da proteggere iPad Pro da ogni tipo di caduta. Inoltre, è dotata di uno stand per orientare meglio il tablet ed è compatibile con la Smart Keyboard. Sarà disponibile a breve ad un prezzo di circa $90,00 nei colori blu, rosa e nero.

coverbuddyipadpro

SwitchEasy, invece, propone con CoverBuddy  una soluzione diametralmente opposta con un case posteriore in policarbonato, sottile, leggero, resistente e leggermente opaco, disponibile in grigio e bianco. Oltre ad essere dotato di un vano rimovibile per Apple Pencil, è pienamente compatibile con Smart Cover e Smart Keyboard e sarà disponibile a soli $40,00 nei prossimi giorni.

Altri accessori

kanex-macbook-battery

Infine, non si possono non menzionare due accessori rilievo. La batteria esterna GoPower 3-Amp Battery Pack da 15.000 mAh prodotta da Kanex che, essendo dotata di uno slot USB-C, può ricaricare sia iPad Pro che il nuovo MacBook, ma, ovviamente, con una singola ricarica non è possibile ricaricarli entrambi al 100%. Inoltre, è dotata di una seconda porta da 2.4 Amp per ricaricare anche altri dispositivi. Il prezzo deve essere ancora annunciato, ma potrebbe essere una soluzione interessante sopratutto per chi necessita di autonomia energetica in movimento.

hyper-ishowfast-speeds

Sul fronte dello scambio dei dati, invece, qualora non si voglia ricorrere ad app che offrano la creazione di webserver locali per lo scambio di file via Wi-Fi come Documents 5 di Readdle, ci si può rivolgere alla chiavetta USB - Lightning proposta da Hyper, la iShowFast. Disponibile nei tre canonici colori oro, grigio siderale e argento, da un lato presenta un connettore Lightning per lo copia dei file da/a dispositivo iOS ad una velocità massima di 30 MB/s in lettura e 20 MB/s in scrittura, mentre dal lato opposto è presente un connettore USB 3.0 per la copia dei file da/a computer o altri dispositivi come il Surface Pro 4 ad una velocità massima di 140 MB/s in lettura e 45 MB/s in scrittura. La iShowFast è disponibile in tagli da 16 GB a 128 GB con un prezzo che oscilla fra i $79,00 e i $399,00 per il modello più capiente.