In questi anni, specie nel mondo Android, sono stati tanti i produttori che hanno implementato la ricarica ad induzione nei loro smartphone. Apple, invece, ha preferito supportarla solo per Apple Watch, senza introdurla in iPhone ed iPad, nonostante non siano pochi gli utenti che avrebbero voluto usarla in luogo di quella tradizionale via cavo. Le cose però potrebbero presto cambiare. Infatti, secondo un nuovo rapporto di Bloomberg (via 9to5mac), l'azienda di Cupertino starebbe lavorando per portare la ricarica wireless su iPhone entro il 2017. Non uso il termine "wireless" in luogo di "induzione" a sproposito: infatti, la collaborazione fra Apple ed alcune società di rilievo internazionale (sia statunitensi che asiatiche) avrebbe finalmente portato alla concretizzazione del sogno di una funzione di ricarica a lungo raggio basato sullo sfruttamento dei campi magnetici. Dunque, l'obbiettivo di Cook e soci è quello di eliminare la necessità di appoggiare il telefono su una basetta per la ricarica, che, di fatto, non porta alcun giovamento in termini di praticità rispetto al metodo tradizionale, visto che è necessario comunque lasciare il telefono senza poterselo portare dietro.

iphone6scolori

Nonostante già da un po' di tempo si vociferi che la ricarica wireless arriverà su iPhone 7, la relazione di Bloomberg parla chiaro: lo sviluppo completo della tecnologia richiede ancora un anno di lavoro e non sarà pronta prima del 2017. Apple, quindi, pare voglia creare qualcosa di davvero innovativo e non limitarsi a dotare lo smartphone dello stesso sistema di ricarica usato su Apple Watch, ovvero quello induttivo. In una serie di brevetti depositati negli anni precedenti, l'azienda Californiana ha descritto più volte come raggiungere il risultato sperato, perciò sarà interessante vedere come Apple implementerà questo tipo di ricarica nei suoi dispositivi.