Con un comunicato stampa rilasciato in concomitanza con l'imminente inizio del CES di Las Vegas, Wi-Fi Alliance ha oggi approvato il nuovo standard IEEE 802.11ah, denominato HaLow. Il nuovo protocollo opera sulla banda a 900 MHz, riducendo l'energia necessaria per il collegamento dei dispositivi connessi. Secondo quanto dichiarato da Wi-Fi Alliance, HaLow raddoppia anche il range di portata del segnale rispetto agli attuali protocolli. La portata più ampia è accompagnata inoltre da una maggiore solidità e capacità di penetrare più efficacemente in ambienti difficoltosi con barriere o pareti spesse.

wi-fi_alliance

Le caratteristiche di efficienza energetica, portata e potenza lo rendono adatto all'uso con i dispositivi dell'Internet of Things. I device certificati per il nuovo standard saranno immessi sul mercato a partire dal 2018 e potranno operare anche sulle bande a 2.4 e 5 GHz. In questo modo tali dispositivi saranno perfettamente compatibili con i protocolli attuali. Nel comunicato Edgar Figueroa, Presidente e CEO di Wi-Fi Alliance, ha dichiarato che l'associazione, nell'intento di permettere il supporto e il pieno sviluppo dei dispositivi domotici e indossabili, sta sviluppando nuovi modi per collegare e configurare device senza display o ingressi fisici. Inoltre l'obiettivo è di estendere il numero di oggetti certificabili con connettività Wi-Fi in modo da includere nuove categorie non prettamente high-tech ma che potranno così collegarsi ad internet.