L'Apple Pencil, creata da Apple per l'iPad Pro, è una novità tra i prodotti dell'azienda, ma, come abbiamo avuto modo di vedere nel nostro confronto con quella del Surface di Microsoft, si è dimostrata essere molto simile ad una matita vera e capace di restituire a un feedback che finora nessun altro prodotto era riuscito a dare. Gli utenti l'hanno promossa a pieni voti, non solo i disegnatori ma anche coloro che necessitano di un dispositivo semplice, preciso e maneggevole per scrivere note o prendere appunti. Inoltre, sono in tanti coloro che la usano anche per muoversi all'interno della UI del sistema operativo al posto delle dita, ma proprio questa caratteristica potrebbe venir meno con l'arrivo di iOS 9.3. Macrumors, infatti, riporta che nell'ultima Beta 4 rilasciata ieri, l'Apple Pencil non può essere usata per eseguire scrolling, swipe tra le app, accedere ai menu, selezionare voci, ecc.... ma solo per disegnare e scrivere.

Già con il rilascio delle prime Beta si era notato che qualcosa non andava, ma si è pensato ad un bug destinato a sparire nelle build successive. Myke Hurley, fondatore di Relay.fm, invece, non è dello stesso avviso e in un podcast ha sottolineato che, secondo lui, si tratterebbe di una decisione intenzionale di Apple quella di limitare la "matita" alle sole funzioni di scrittura.

ipad-pro-surface-pro-4-penna-2

La cosa non sembra piacere agli utenti, che si sono mobilitati per chiedere il ripristino di quelle feature che Apple sembra essere in procinto di eliminare. Dalla loro parte, inoltre, si è schierata anche Serenity Caldwell di iMore, la quale ha scritto un editoriale per convincere Apple a non rimuovere le funzionalità in questione. Secondo la Caldwell, infatti, l'Apple Pencil è ormai uno strumento indispensabile per gli utenti perché facilita l'utilizzo di molte applicazioni: in iMovie, ad esempio, grazie a questa si può lavorare con più precisione sulla timeline o applicare tagli con una specifica gesture di swipe verso il basso.

Non resta che attendere per scoprire se l'azienda continuerà spedita per la sua strada o se accontenterà le richieste degli utenti. Anche perché non è chiaro il motivo per cui Apple avrebbe la volontà di eliminare tali funzionalità dalla sua Pencil. Secondo la Caldwell, Apple ha ancora tempo per ripristinare il comportamento precedente prima del rilascio del nuovo sistema operativo, che sembra però imminente visto che ha raggiunto già la quarta Beta. Permettere ad Apple Pencil di muoversi all'interno di iOS, non è affatto un problema e, sopratutto, non priva minimamente il resto degli utenti che non la utilizzano per tale scopo. L'accessorio è, al momento, una esclusiva di iPad Pro, perciò è possibile che l'azienda non voglia che gli utenti facciano troppo affidamento su di esso, abituandosi a sfruttare gesture che non sarebbe possibile replicare sugli altri iPad, per avere così un'esperienza d'uso uniforme. In ogni caso, la domanda sorge spontanea: perchè mai abilitare determinate funzioni per poi toglierle?