Il MWC 2016 continua nel segno dell'innovazione, filone su cui si sta muovendo anche Acer, che con il suo nuovo Liquid Jade 2 insegue l'idea del cloud come spazio di espansione della memoria fisica del telefono (idea simile a quella del progetto Nextbit presentato tempo fa su Kickstarter e oggetto di recensioni positive anche da veterani come Walt Mossberg). Infatti, l'utente avrà a disposizione sia lo storage interno da 32 GB che uno spazio cloud da 1 TB, fra i quali il sistema operativo smisterà automaticamente i dati. acer-liquidjade2Le specifiche tecniche (riportate da AndroidCentral) indicano uno schermo da 5,5" Full HD AMOLED e il SoC Snapdragon 808, oltre a 3 GB di RAM. Acer ha voluto dare grande importanza al comparto fotografico che prevede un sensore anteriore da 8 MP e uno posteriore da 21 MP con doppio flash LED, PDAF (Phase Detection Auto Focus) e registrazione video in 4K. La connettività è garantita dal supporto LTE fino a 300 Mbps (Cat 6), dal Wi-Fi ac e dal Bluetooth 4.1. Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow.  Domani alle 18:oo è prevista la conferenza stampa della casa di Taiwan, durante la quale potrebbero essere rivelati nuovi dettagli, come il prezzo del dispositivo e la sua disponibilità.

acer-liquid2

Assieme al Liquid Jade 2, Acer ha anche la sua proposta low-cost, il Liquid Zest. Il device ha un display da 5" (1280 x 720), fotocamera posteriore da 8 MP e anteriore da 5 MP, processore quad-core da 1.3 GHz ed arriverà sul mercato ad aprile al prezzo di 109 €, salendo a 149 € per la versione con LTE.