Alcatel Plus 10

È appena iniziato il Mobile World Congress 2016 e le prime novità non stanno tardando ad arrivare. All'evento di Barcellona, Alcatel ha presentato il Plus 10, il suo primo convertibile 2-in-1 basato su Windows 10. Si tratta di un dispositivo dotato di display IPS da 10,1" con risoluzione 1280x800 e 32 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD (fino ad ulteriori 64GB). Al cuore troviamo un processore quad-core Intel Atom Z8350 con frequenza in grado di raggiungere i 1,92 GHz, regolandola in base al carico di lavoro del momento. La RAM installata è da 2 GB. La dotazione di porte è molto ricca grazie alla tastiera rimovibile, in cui sono presenti porte microHDMI, microUSB e USB a dimensione standard; sempre nella tastiera troviamo inoltre il supporto LTE con possibilità di diventare un hotspot per ben 15 dispositivi. Il resto della connettività prevede Wi-Fi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.0. Per quanto riguarda il comparto multimediale sono presenti due sensori fotografici, rispettivamente da 5 (posteriore) e 2 (anteriore) megapixel, nonché speaker stereo in grado di riprodurre un "effetto 3D". Il tablet dispone una batteria da 5.830 mAh, che può essere unita a quella da 2.589 mAh integrata nella tastiera al fine di arrivare sino a 8 ore totali di autonomia. Le dimensioni sono di 259,3 x 156,2 x 8,35 millimetri; il peso si attesta a 850 g. L'Alcatel Plus 10 sarà disponibile nei colori bianco opaco, argento metallizzato, nero vulcano, insieme a un'ulteriore edizione speciale fatta in pelle. Il prezzo ufficiale per il nostro territorio è ancora da comunicare in via ufficiale (dovrebbe però attestarsi sui 379 €), mentre la commercializzazione è prevista da giugno.

Idol 4s

L'azienda ha scelto la cornice catalana per presentare anche i nuovi Idol 4 e 4S, due terminali che, seppur praticamente identici nel design, si differenziano nelle caratteristiche interne. L’Idol 4 è dotato di un display IPS da 5,2″, con risoluzione Full HD. Dentro la scocca troviamo un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 617 (4 nuclei ARM Cortex-A53 a 1,7 GHz e 4 a 1,2 GHz), associato a un quantitativo di RAM che varia in base alla configurazione scelta: 2 o 3 GB. A tale scelta non si accompagna però un'analoga mossa per la memoria interna, in entrambi i casi da 16 GB, che si possono espandere tramite microSD. Il comparto fotografico prevede un sensore posteriore da 13 Megapixel, dotato di autofocus a rilevamento di fase e flash LED a doppia tonalità, insieme a uno anteriore da 8; la registrazione video avviene a 1080p. Sul piano della connettività è molto completo, con supporto LTE, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.2 e NFC. La batteria non rimovibile è da 2.610 mAh.

Idol 4

L'Alcatel Idol 4S si pone in una fascia leggermente superiore rispetto al dispositivo fratello. Si parte dallo schermo, da 5,5" con risoluzione QHD, e si procede col SoC, un Qualcomm Snapdragon 652 octa-core (4 ARM Cortex-A72 da 1,8 GHz insieme ad altri 4 Cortex-A53 da 1,4 GHz). La memoria RAM è qui in un unico taglio da 3 GB, mentre quella flash di archiviazione arriva a 32 GB, sempre espandibili. La fotocamera posteriore è da 16 megapixel, con apertura f/2.0, autofocus a rilevamento di fase e flash LED a doppia tonalità, mentre l'anteriore si "ferma" a 8 Megapixel, anch’essa con un proprio flash. La connettività è l'ambito dove non si osservano differenze rispetto all'Idol 4, grazie alla presenza di LTE, Wi-Fi 802.11ac, Bluetooth 4.2 e NFC. Aumenta invece leggermente la batteria, qui da 3000 mAh.

Molto interessanti, infine, due caratteristiche comuni ad entrambi: la prima è il tasto "Boom", che può agire su diverse aree a seconda del contesto (ad esempio, a dispositivo in standby la sua pressione prolungata permette di effettuare al volo scatti in burst, oppure durante l'ascolto di musica premere il tasto porta a un'enfatizzazione delle principali frequenze); la seconda è che una variante della confezione di vendita potrà essere riutilizzata come visore per la realtà virtuale. La disponibilità di Idol 4 e 4S è prevista da marzo, con prezzi rispettivamente di 279 € (non è però chiaro se si tratti della versione con 2 o 3 GB di RAM) e 449 €. Android 6.0.1 Marshmallow è il sistema operativo preinstallato.