Qualche tempo fa abbiamo provato gli ottimi software di Affinity per Mac, nati dal brand Serif che storicamente sviluppava per piattaforma Microsoft. Come cliente ed utilizzatore, ho ricevuto una email questa mattina, scoprendo che sono in lavorazione i porting su Windows. La casa ha aperto un programma beta gratuito, come avvenuto nel periodo di lavorazione delle app per Mac, e per ricevere le primissime versioni ci si può iscrivere da questa pagina.

affinity-windows

Per chi lavora nel mondo della grafica o della fotografia, ritengo importante avere a disposizione una continuità operativa tra diverse piattaforme. È uno dei motivi per cui sono iscritto alla Creative Cloud, che mi consente di adoperare Photoshop e tutte le altre applicazioni sia su Mac che su Windows. Si tratta di un passaggio importante per Affinity, che potrebbe così diffondere molto di più i propri software e mirare ad offrire un ecosistema sempre più completo, in grado di convincere anche i professionisti ad allontanarsi da Adobe. Non sarà una cosa semplice, ovviamente, ma chi non ama i software in abbonamento sta guardando con sempre maggiore attenzione allo crescita di Serif e la presenza di versioni cross-platform non potrà che giovare alla sua notorietà.