Sugli Apple Store è presente un po' di tutto, a livello di accessori. Droni inclusi. Peculiare è la partnership commerciale con DJI, uno dei maggiori produttori al mondo, che già ha vari suoi modelli in vendita nei negozi sia online sia fisici dell'azienda di Cupertino. Oggi è stato ufficializzato il nuovo top di gamma Phantom 4, che vedrà proprio in Apple un'importante alleata per la distribuzione iniziale.

djiphantom4

Si tratta di un drone per riprese aree, evoluzione del predecessore Phantom 3 Professional, migliorando numerosi aspetti. La scocca è stata rafforzata grazie all'adozione della lega di magnesio, offrendo maggiore resistenza a possibili rotture per collisione o caduta durante l'uso; anche la collocazione dei motori è stata rivista, ora più in alto, evitando così che nei filmati possano finire accidentalmente riprese le eliche del dispositivo. Rimane inalterato il sensore da 12 Megapixel con registrazione video fino a 4K: si aggiunge però la modalità a 120 frame al secondo in 1080p. Attraverso l'app DJI Go per smartphone, è possibile selezionare un punto preciso del paesaggio davanti al drone e con un doppio tap inviarlo ad operare lì; la funzionalità Smart Return Home si occuperà poi di riportarlo automaticamente in prossimità dell'utente. Tramite i sensori integrati, il Phantom 4 è in grado di seguire senza problemi specifici soggetti anche quando sono in movimento. Non manca una nuova modalità di ripresa Sport che consente catture di grande impatto. Rimanendo in tema di impatti, ma con differente significato, è stato implementato l'Obstacle Sensing System, che rileva eventuali ostacoli davanti al drone e corregge la traiettoria evitandoli. Il sistema di posizionamento è stato rivisto permettendo di raggiungere maggiori altezze da terra. Infine, una leggera miglioria ha riguardato anche l'autonomia massima, arrivando a 28 minuti.

Il DJI Phantom 4 è in vendita già da oggi al prezzo di 1.599 €. Qui entra in gioco Apple: almeno fino al 23 marzo, sarà l'unica autorizzata alla commercializzazione, in aggiunta al sito ufficiale. Il prodotto è acquistabile sull'Apple Store Online, mentre per la catena fisica di negozi occorrerà effettuare il preordine e attendere il 15 marzo per ritirarlo. Una collaborazione non inusuale nell'ambito della distribuzione diretta e nemmeno la prima esclusiva assoluta di Apple su un prodotto di terze parti, ma nondimeno curiosa dato che il drone non risulta un accessorio direttamente pensato per l'uso in abbinata con gli iDevice, come lo è invece una custodia o un paio di auricolari. Vedremo se questa "strana coppia" effettuerà in futuro analoghe iniziative.

Ringraziamo il lettore Massimiliano Latella aka "lamax" per la segnalazione.