In questi giorni si stanno verificando strani problemi sugli iPhone. Ne siamo venuti a conoscenza attraverso la segnalazione di un lettore, Andrea Sciarra, che ringraziamo. L'iPhone 6s da 16 GB della moglie ha iniziato a presentare messaggi di spazio di archiviazione esaurito, alternandosi però a momenti in cui appariva nuovamente un cospicuo quantitativo di memoria libera. Lo stesso problema ci è stato poi confermato da altri lettori (anche a loro vanno i nostri ringraziamenti). La causa? È da ricercarsi in WhatsApp.

whatsapp-lead

La conferma del "colpevole" è stata data ad Andrea dal supporto Apple, che non si trattava davanti alla prima richiesta di assistenza in merito: molti utenti stanno riscontrando questa spiacevole situazione, in modo particolare sugli iPhone da 16 GB che per il basso taglio di memoria sono praticamente predisposti loro malgrado a carenze di spazio disponibile. Il bug è di recente comparsa, legato all'ultimo aggiornamento 2.12.4 rilasciato sull'App Store lunedì 29 febbraio. Non rimane dunque che attendere al più presto un'ulteriore update correttivo che permetta la "restituzione del maltolto". Nel frattempo, il consiglio è quello di non aggiornare alla 2.12.4 se ancora non l'avete fatto; in caso contrario, l'unica via (confermataci sui nuovi canali Slack per i SaggiUtenti donatori da un altro lettore, Lorenzo, che ringraziamo) è l'eliminazione di contenuti o app non necessari al fine di recuperare un minimo spazio sufficiente a garantire la corretta operatività di WhatsApp nonché del dispositivo stesso.