HP si è cimentata nella realizzazione di un nuovo Chromebook in collaborazione con Google. Il modello, fresco di presentazione, vanta uno schermo da 13,3” QHD+ (3200 x 1800 pixel) e uno spessore di 12,9mm. La costruzione appare di buona fattura: è stato fatto uso di alluminio anodizzato per la scocca unibody, con una finitura spazzolata dall’apparenza premium ed un peso intorno agli 1,3 kg a seconda della configurazione. In casa HP hanno scelto di associare all’ambito audio un marchio sinonimo di lusso e design, Bang&Olufsen. Per quanto riguarda  le altre caratteristiche tecniche, come riporta Engadget, si va da un processore Pentium (4405Y) a 1,50 GHz e 4 GB di RAM per il modello base ai nuovi Core M di sesta generazione (presenti anche sul recente aggiornamento del MacBook): troviamo il Core m3-6Y30 a 2,20GHz e sempre 4 GB di RAM sulla  la configurazione meno pompata, ma possiamo arrivare a portarci a casa una macchina che monta un Core m7-6Y75 a 3,10GHz accoppiato ala bellezza di 16 GB di memoria volatile. La batteria, da 45Wh,  ha una durata dichiarata di 11,5 ore e si ricarica attraverso la porta USB-C. È possibile inoltre acquistare un dock USB-C che permette il collegamento multiplo di monitor esterni.

hp-chromebook

I prezzi, per il mercato d’oltreoceano, vanno da $499 per il modello base a $1029 per il top di gamma. Questo Chromebook sembra a tutti gli effetti voler estendere la gamma Pixel di Google verso una fascia più bassa del mercato andando alla ricerca di un buon compromesso tra prezzo e prestazioni, ma senza rinunciare alla qualità costruttiva. La disponibilità, sul mercato americano, è per il mese prossimo con preordini aperti da oggi.