La partita a colpi di assunzioni tra Apple e Tesla non sembra avere fine. Dopo diversi cambi di casacca a colpi di bonus e aumenti di stipendio, Apple ha portato nel suo team un ex manager di Tesla. Chris Porritt entrerà a far parte del team di Cupertino e dedicherà il suo tempo al famigerato e segretissimo "Project Titan", ovvero una macchina elettrica a guida autonoma made in Cupertino, di cui si parla da tempo ma senza nessuna conferma ufficiale.

Chirs-Porritt

Il CEO di Tesla, Elon Musk, non ha mai utilizzato parole dolci per descrivere questo continuo "scambio" di ingegneri e ha definito Apple come «il cimitero dei licenziati Tesla», dichiarando che a Cupertino vengono assunti solo i dipendenti che non sono più graditi nella sua azienda. Electrek (sito che fa parte del gruppo 9to5, dedicato ai veicoli elettrici) ha scoperto in esclusiva la recente assunzione dell'ex vice-presidente di Tesla per la divisione Vehicle Engineering. Porritt, che ha nel suo portfolio i telai delle Model S, X e 3 di Tesla, potrebbe prendere il posto di Zadesky che ha abbandonato il progetto ad inizio anno e assumere il ruolo di direttore del progetto. Prima di trasferirsi in Silicon Valley, Porritt era un ingegnere chiave dell'industria automobilistica del Regno Unito ed ha collaborato in Aston Martin (una delle case automobilistiche preferite di Jony Ive) alla creazione di alcuni dei veicoli più rappresentativi della società negli ultimi anni, tra cui la supercar One-77, la V12 Zagato e la DB9.

Tesla

Musk ha definito Project Titan un "open secret", ovvero un segreto aperto a tutti. «È molto difficile nascondere qualcosa se assumi più di mille ingegneri per realizzarla - ha detto a gennaio il CEO della Tesla - Sono convinto che l'auto di Apple sia una cosa seria». Per il momento non si ha nessuna conferma ufficiale da One Infinite Loop riguardo questa possibile auto a guida autonoma, ma gli indizi aumentano sempre di più. Qualche mese fa sono emersi anche i tre domini Apple.car, Apple.cars e Apple.auto, tutti riconducibili all'azienda guidata da Tim Cook, il quale in una recente intervista con Fortune ha fatto capire (in maniera velata e dalle molteplici possibili interpretazioni) che il progetto c'è, ma non è ancora in fase avanzata. Non ci resta che attendere ulteriori novità in futuro, magari notizie ufficiali e non i soliti rumors su questa tanto attesa Apple Car.