windows_95_by_clutch

Le frontiere dell'hacking sono sempre abbastanza ampie, ma mai nessuno avrebbe immaginato che qualche sviluppatore potesse installare Windows 95 su un Apple Watch. Se già lo smartwatch di Cupertino aveva ospitato iOS 4 (perfettamente funzionante), Windows 95 era stato eseguito in emulazione anche sull'iPhone originale. Oggi, invece, un appassionato di tecnologia, sfruttando un hack scoperto da Steven Troughton Smith più o meno un anno fa e che permette di eseguire app native su Apple Watch con il framework UIKit, è riuscito ad installare ed eseguire il sistema operativo di Redmond in poco meno di un'ora di lavoro. Il risultato è abbastanza stupefacente, ma visto che l'OS viene eseguito in emulazione, risulta a volte lento, soprattutto nel suo avvio. Se fosse stato possibile eseguire Windows 95 direttamente su Apple Watch, le prestazioni sarebbero state decisamente superiori. Ad ogni modo, è incredibile pensare come l'evoluzione tecnologica abbia portato ad avere al proprio polso dispositivi potenti quanto un intero computer di 20 anni fa.