Secondo le stime di IDC, Oppo nel Q1 2016 è entrata nella top five dei produttori di smartphone a livello mondiale. L'azienda cinese, tramite la controparte statunitense Oppo Digital attiva nel campo dei prodotti audio-video, ha presentato nelle scorse ore il suo primo speaker wireless, lanciando la sfida ai grandi nomi del settore con un prodotto dalle caratteristiche interessanti sulla carta.

sonica-black-front-hr

Il Sonica presenta quattro amplificatori separati e configurati in un sistema 2.1: i primi due da 15 Watt connessi a due driver da 3" per i bassi e al woofer da 3,5"; gli altri due da 10 Watt ciascuno, collegati a una coppia di altoparlanti da 2,5". Lo speaker di Oppo è pensato per fornire il massimo dal punto di vista delle connessioni, dato che supporta lo streaming dei contenuti sia attraverso il trasferimento wireless (supporta Wi-Fi 802.11ac con tecnologia MIMO e compatibilità con le bande a 2.4 e 5 GHz, Bluetooth 4.1, AirPlay, e DLNA) che cablato (Ethernet, porta USB e ingresso AUX). Allo stesso tempo offre la compatibilità con i file audio in alta risoluzione, supportando frequenze di campionamento fino a 192 kHz a 24 bit e i formati FLAC, WAV ed Apple Lossless.

sonica-black-back-hr

Due Oppo Sonica possono essere abbinati "a ponte", col software che provvederà automaticamente a separare i canali ampliando la potenza per offrire un vero audio stereo. Il controllo dello speaker si può effettuare anche attraverso l'app Sonica, disponibile gratuitamente su App Store e Google Play: da essa è inoltre possibile accedere a TIDAL e procedere allo streaming diretto dei contenuti (con l'acquisto del dispositivo sono compresi 90 giorni di prova del servizio). Sonica è disponibile per il momento sul sito del produttore a $299 con spedizione limitata a USA, Messico e Canada.