Per l'utente medio il masterizzatore è ormai roba inutile. Quando Apple ha iniziato a toglierlo dai propri computer a molti è sembrata una decisione inconcepibile, ma il tempo le ha dato ragione. Onestamente continuo a ritenere che dove lo spazio ci sia, come negli iMac, l'esclusione non abbia molto senso, ma si è preferito puntare ad un design con profilo sottilissimo sacrificando un elemento ritenuto obsoleto. Oggi i DVD e i Blu-ray disc vengono usati di rado e anche i film si stanno spostando verso lo streaming, tuttavia è presto per considerare morta questa tecnologia. Una decina di anni fa venivano usati per il backup, ma tra cloud, pendrive e hard disk a basso costo, non se ne sente più la necessità. Permangono comunque delle situazioni in cui possono essere utili, anche se per una ristretta cerchia di utilizzatori. Io li utilizzo in due circostanze: per consegnare gli originali dei servizi fotografici e per i video matrimoniali. Questi ultimi vengono più spesso visti tramite file, ma dalle mie parti vogliono ancora tutti anche il classico DVD personalizzato, con grafica e copertina rigida. Fino a qualche settimana fa utilizzavo un masterizzatore esterno di Samsung, ma non mi è mai piaciuto. Non è un caso, infatti, che non lo abbia neanche recensito. È in standard USB 2.0 e si alimenta con due porte, inoltre è tutto in plastica e costruito in modo discutibile, tant'è che molto spesso il cassetto non si chiude e devo provare più volte. Non mi serve molto spesso, ma volevo qualcosa di più efficiente e gradevole sulla scrivania.

victsing-masterizzatore-4

Su Amazon ne ho trovato uno di VicTsing in alluminio ed ho voluto provarlo. In realtà l'azienda ne produce diversi, con costi da 29,99€ in su, ma io ho scelto quello che oltre a masterizzare CD e DVD può leggere i Blu-Ray disc, anche quelli in 3D. Il motivo è che sono molto spesso nello studio e mi può capitare di aver voglia di vedere uno dei miei film in Blu-ray, inoltre dispongo di un monitor LG da 23" che supporta il 3D, per cui potrei vedere anche quelli.

victsing-masterizzatore-3

La costruzione è buona, il design è semplice e il carrellino, per quanto leggero, pare sufficientemente affidabile. Il cavo di collegamento USB 3.0 gestisce tutto sui nuovi computer, ma se si vuole usare su quelli vecchi con USB 2.0 ce n'è un secondo separato per l'alimentazione. L'unica cosa fastidiosa è che il filo è un po' corto, ma per fortuna quello USB 3.0 è standard, quindi si può sostituire liberamente con un altro.

victsing-masterizzatore-2

Il funzionamento con il Mac è stato perfetto e non ha richiesto l'installazione di driver. Una cosa da segnalare è che il pulsante esterno funziona fintanto che il DVD o il Blu-Ray non vengono presi "in carico" da OS X, da quel momento in poi viene disattivato e l'espulsione si fa solo via software. È un dettaglio, ma è importante per essere certi che non si effettuino dei distacchi improvvisi durante le operazioni di lettura o scrittura.

victsing-masterizzatore

Il funzionamento è veloce, non silenziosissimo vista la natura meccanica del dispositivo, ma è meglio insonorizzato rispetto i prodotti leggeri in plastica.

victsing-masterizzatore-1

Come player dei Blu-Ray io uso Mac Blu-Ray Player (di recente rinominato Macgo), il quale funziona perfettamente con il lettore di VicTsing. Considerando l'efficienza del prodotto e le sue linee pulite, mi sono pentito di non aver comprato la versione più costosa che offre anche la possibilità di masterizzare Blu-Ray disc: anche se non li uso quasi mai, poteva essere utile per 20€ aggiuntive.

Conclusione

Il masterizzatore VicTsing PPC012S è robusto e funziona bene. Quello da me provato, che legge anche i Blu-Ray disc, costa 55,99€ su Amazon. Se questa funzionalità non vi serve, esiste il modello UD30S, che è identico ma supporta solo CD e DVD e costa 34,99€. La versione più completa, che masterizza anche i Blu-Ray, è la PPC009S e costa 75,99€. Ognuno potrà dunque spendere il giusto in base alle specifiche richieste, ottenendo un prodotto che onestamente mi sembra più che buono.

PRO
+ Buona costruzione
+ Connessione USB 3.0
+ Veloce ed efficiente
+ Meccanismo di espulsione solido
+ Perfettamente compatibile con Mac

CONTRO
- Cavo USB 3.0 troppo corto (ma per fortuna è standard, se ne trovano ovunque)

DA CONSIDERARE
| Disponibile modello economico che masterizza solo CD/DVD
| Disponibile modello più costoso che masterizza anche i Blu-Ray Disc