Il recente aggiornamento di iTunes, che lo ha portato alla versione 12.4, sembra causare un fastidioso bug durante la riproduzione musicale attraverso Apple Music. In particolare il problema si presenta quando nella coda di ascolto si trova un brano della durata inferiore a 60 secondi, che provoca l’interruzione della riproduzione al termine del playback dello stesso. Questo accade poiché, durante l’ascolto in streaming, quando manca un minuto al termine del brano in corso, iTunes avvia il buffer del successivo in coda.

A quanto pare, i programmatori che hanno lavorato a questa versione del software, non hanno tenuto conto di tutte le casistiche a cui si può andare incontro, impostando l’inizio del download del brano successivo esattamente ad un minuto dalla fine del precedente, senza eccezioni. Accade così che iTunes rimane in attesa di un buffering destinato a non partire mai. Il problema, comunque, si riscontra solo durante l’ascolto da iTunes, via Apple Music, con brani non salvati localmente. Inoltre il bug non è riproducibile su macchine con installata la beta di macOS Sierra, né su versioni precedenti ad iTunes 12.4; anche iPhone e iPad ne sembrano immuni. Insomma, una svista che non causa alcun problema particolarmente grave, ma che fa sorridere, se pensiamo al fior fior di ingegneri che lavorano in quel di Cupertino, caduti in un errore da novellini della programmazione. Qui sotto potete vedere il video pubblicato sulle pagine di MacRumors, che ha riprodotto il problema su un Mac con installato OS X 10.11.5 e iTunes 12.4.1.