Negli scorsi mesi, diversi utenti, soprattutto possessori di un MacBook Pro 13” di inizio 2015, con installato OS X 10.11.4, hanno lamentato diversi improvvisi blocchi di sistema. Il problema, di cui parlammo anche noi qui, provoca il freeze dell’intero sistema operativo, compreso il cursore e il trackpad Force Touch, che non è più in grado di simulare la pressione del tasto attraverso il motore aptico. L’unico modo per ridar vita ad un Mac colpito dallo strano fenomeno, risulta essere il riavvio forzato tramite tasto di accensione.


aggiornamento 10.11.5

 

Apple, come segnala MacRumors, ha finalmente trovato una soluzione a questo fastidioso bug. Nel documento ufficiale rilasciato dalla compagnia, si consiglia di aggiornare OS X all’ultima versione, la 10.11.5, che apporta le correzioni del caso e risulta immune dal difetto. Oltre a ciò, è necessario aggiornare il plug-in Adobe Flash Player all’ultima release disponibile, qualora fosse installato. Questa procedura è consigliata anche ai possessori di macchine diverse dal MacBook Pro 13” di inizio 2015, in quanto l'anomalia parrebbe non essere limitata a quel solo modello, sebbene la casistica sia più bassa su altri sistemi. Nel frattempo, vi ricordiamo che nella serata di ieri è stata rilasciata la seconda beta di OS X 10.11.6, di cui abbiamo fatto segnalazione anche sul canale Telegram di SaggiaMente.