A parte fotocamera posteriore, nuova colorazione e la limitazione delle linee per le antenne, i rumor delle ultime settimane non indicano delle modifiche sostanziali all’estetica generale di iPhone 7. Novità del genere, però, potrebbero arrivare per il pannello anteriore: secondo alcuni report delle ultime ore (via 9to5mac), la prossima generazione di smartphone made in Cupertino dovrebbe introdurre un tasto Home con tecnologia Force Touch.

iphone7-nero

Il pulsante sarebbe posto a filo con il display del device e dovrebbe rendere il design più pulito, oltre che ridurre il rischio di malfunzionamenti di un componente che ha causato non poche problematiche nel corso delle diverse generazioni di iPhone. Gli ingegneri di Cupertino però non dovrebbero rinunciare ad offrire un feedback nell’uso del pulsante, difatti, così come sul trackpad dei più recenti MacBook, il tasto Home di iPhone 7 dovrebbe interagire con il Taptic Engine (già presente in 6s e 6s Plus) per restituire la sensazione di pressione di un tasto fisico. L’uso della tecnologia Force Touch potrebbe aggiungere nuove possibilità di iterazione con il sistema operativo e, peraltro, a tal proposito Apple ha già registrato un brevetto nel lontano 2013.

Passando ad un tasto Home “a sfioramento”, Apple si troverebbe a dover modificare anche il metodo di riavvio/reset del dispositivo (che attualmente si ottiene tenendo premuto tasto Home e power contemporaneamente), coinvolgendo necessariamente uno dei due pulsanti del bilanciere del volume. Dopo l’abbandono del jack delle cuffie, che ormai tutti gli addetti ai lavori indicano come molto probabile, con iPhone 7 Apple potrebbe rivoluzionare un altro elemento da sempre essenziale per la sua idea di smartphone. L’auspicio è che queste rinunce e modifiche non siano puri esercizi di stile o sterili variazioni, ma che portino vantaggi dal punto di vista funzionale per noi utenti finali.