Una delle funzionalità su cui Apple ha spinto parecchio nel corso degli ultimi anni è quella relativa al markup, ovvero la possibilità di aggiungere a immagini e PDF delle annotazioni o delle sottolineature. Il debutto avvenne prima su Mac, con Yosemite (vedi Spoiler di allora), per espandersi agli iDevice nel 2015 con iOS 9. L'implementazione sul sistema operativo è stata tuttavia limitata alla sola app Mail, dove comunque risulta utile per aggiungere al volo note testuali nonché firme autografate. Con la decima versione, finalmente Apple renderà disponibili le opzioni di markup anche su altre due app, Foto e Messaggi. Vediamo come si comporta nella prima, in cui avrà di certo maggiori margini d'utilizzo.

ios10markupfoto1

Innanzitutto, occorre entrare nella modalità di modifica delle immagini, dove troviamo le altre funzioni già conosciute (ritaglio, filtri, ecc.); il markup è attivabile dalla stessa area in cui si trovano anche le estensioni. Premendo su "Modifica", si entrerà in una nuova schermata con pochi ma semplici pulsanti a disposizione.

ios10markupfoto2

La prima opzione sulle tre di sinistra prevede il disegno a mano libera, di default già attiva, perciò potremo subito iniziare a inserire linee o forme. In basso, il sistema fornirà due varianti: la prima rappresenta quanto tracciato dall'utente, mentre la seconda è una correzione suggerita dal sistema. Come si può vedere negli screenshot sopra, in questo modo una riga non propriamente riuscita sarà raddrizzata al volo. Uguale discorso vale anche per poligoni e cerchi. La forma si potrà poi spostare, ruotare, curvare e ridimensionare in qualsiasi momento; non c'è limite inoltre al quantitativo di disegni fattibili su una singola immagine.

ios10markupfoto3

Il secondo strumento è invece una lente d'ingrandimento, applicabile per mettere in risalto specifiche parti e anch'essa con libertà pressoché assoluta per dimensioni e spostamento. In linea con quanto possibile per i disegni a mano libera, si potranno includere nell'immagine lenti a volontà.

ios10markupfoto4

La terza e ultima opzione principale di markup, infine, è relativa all'inserimento di testo. Sempre seguendo la scia delle altre due, le caselle si potranno spostare e ridimensionare in qualsiasi punto dell'immagine. Come evidenzia lo screenshot, inoltre, sarà possibile crearne facilmente un duplicato da portare e modificare in tutt'altra area, lasciando intatta la casella originale.

ios10markupfoto5

Gli altri tre pulsanti sulla destra intervengono invece su specifiche opzioni degli strumenti di modifica. Il primo permette di modificare il colore dell'elemento scelto, che sia una forma oppure un testo. Il secondo stabilisce le dimensioni del tratto nel disegno a mano libera. Il terzo, infine, permette di modificare il carattere di quanto digitato, le dimensioni e l'allineamento (stupisce che ci sia addirittura il giustificato quando dall'altro lato la scelta di font disponibili è davvero limitata).

Se le annotazioni inserite saranno di proprio gradimento, per confermarle non si dovrà far altro che premere su Fine. In caso contrario, si avrà la possibilità di annullare le singole azioni effettuate scuotendo il dispositivo. Non bisogna lasciarsi ingannare dal pulsante Annulla in alto a sinistra, che invece serve per cancellare ogni modifica apportata e uscire dal markup con l'immagine intatta (in caso di ripensamenti l'annullamento totale potrà essere fatto col pulsante Ripristina, in quanto gli interventi sono di tipo non distruttivo come tutti gli altri fattibili nell'app Foto). Una modalità non proprio comodissima, che fa sperare dunque per le prossime Beta nella comparsa di più pratiche icone Annulla/Ripristina. I margini di miglioramento ci sono senza dubbi, così come la possibilità di espandersi ad altre app (in primis Note e, nel caso dei PDF, iBooks), ma già così il rinnovato markup in iOS 10 risulta molto più interessante e versatile da adoperare rispetto la precedente versione.