Samsung è azienda leader nel settore dello storage flash, e non smette di dimostrarlo. Poche settimane fa vi abbiamo parlato dei nuovi SSD NVMe, piccolissimi e veloci, che potrebbero arrivare anche in alcuni Mac. Ora, con un comunicato stampa, l’azienda mescola le carte in tavola nell’ambito dello storage plug-and-play, basato sulle schede di memoria. Attualmente, a farla da padrona, vi è la tecnologia SD/microSD, di cui la stessa multinazionale con sede a Seul produce ottime unità, come la Samsung PRO Plus 64GB che abbiamo recensito a gennaio, definendola la regina delle microSD. Questa scheda ci aveva piacevolmente colpito per la sua velocità in scrittura, che tocca gli 84MB/s, mentre si attesta sui 90MB/s in lettura. Tenete a mente questi numeri.

UFS-samsung-1

Oggi, con un comunicato stampa, Samsung ha annunciato le prime schede di memoria basate su tecnologia UFS 1.0 (Universal Flash Storage). Queste unità sono destinate ad equipaggiare dispositivi di ogni tipo, dallo smartphone, alla fotocamera DSLR, passando per i droni e le nuove videocamere per riprese destinate alla virtual reality. Le nuove schede di memoria non sono assolutamente compatibili con lo standard microSD, e difatti si differenziano da questo anche per la forma, con due pinne che svettano lateralmente e ne impediscono l’inserimento in un alloggiamento non adatto. Veniamo ai numeri: la velocità in lettura sequenziale si attesta, a detta della casa madre, sui 530MB/s, quasi 6 volte rispetto la microSD Samsung PRO Plus di cui sopra. In scrittura, invece, si parla di 170MB/s, due volte la regina delle microSD. Quando entriamo nell’ambito di lettura-scrittura dati non sequenziale, i miglioramenti si fanno ancora più evidenti, con 40.000 IOPS in lettura, contro i 1.800 di una tipica microSD, e ben 35.000 IOPS in scrittura, 350 volte tanto i 100 IOPS tipici dell’attuale standard. Per permettere velocità di trasferimento tanto elevate, le nuove schede UFS supportano la scrittura e lettura simultanee, utilizzando inoltre canali di trasferimento separati, che permettono il raddoppio della banda passante.

UFS-samsung-2

Per quanto riguarda la capacità di storage, le nuove schede UFS Samsung arriveranno sul mercato in tagli da 32, 64, 128 e 256GB. Purtroppo disponibilità e prezzi non sono ancora stati resi noti, ma è fuor di dubbio che prima di poter vedere distribuite queste unità, dovranno arrivare sugli scaffali prodotti che ne supportino lo standard. La transizione non sarà immediata, ma il primo passo verso l’addio alle schede microSD sembra essere stato compiuto. Speriamo che il prossimo aggiornamento in merito, possa parlarvi di qualche prodotto compatibile con le nuove schede UFS.