Le cuffiette EarPods sono presenti nella confezione di ogni iPhone a partire dal modello 5. Progettate con le migliori intenzioni per adattarsi ad ogni tipo di orecchio (a me, però, cadono in continuazione), sono le prime compagne d'avventura con le quali un utente dello smartphone di Apple si cimenta. Con i prossimi iPhone 7 e 7 Plus, le EarPods potrebbero essere in parte riviste, visto che i due nuovi telefonini non dovrebbero più avere il jack da 3.5 mm, facendo passare l'audio solo dalla porta Lightning.

006wiyazgw1f5s6es8bgkj30qk0zktbs

Infatti, le foto pubblicate da un utente di Weibo lascerebbero pochi dubbi in merito, visto che è presente il connettore proprietario di Apple all'estremità del cavo. Ciò che però salta subito all'occhio è l'estrema grandezza del "case" del connettore, decisamente diverso da quello più sottile e meno ingombrante presente sui tradizionali cavi. La scelta potrebbe essere dettata da due ragioni: innanzitutto, non sono pochi gli utenti a cui gli EarPods tendono a rompersi proprio in prossimità del connettore jack, che è il punto soggetto alle maggiori sollecitazioni e, pertanto, una protezione più efficace potrebbe risolvere il problema. La seconda, invece, è ipotizzata da più parti e riguarda la probabile introduzione di un chip DAC per il segnale audio. Infatti, la funzione di conversione da digitale ad analogico potrebbe essere demandata da Apple alle cuffie (di qualsiasi produttore) senza che l'iPhone sia coinvolto direttamente.

006wiyazgw1f5s6eofuz9j30qk0zk77a

Qual che è certo è che le foto riportate debbano essere prese con le pinze: per quanto in estate i rumor sui nuovi modelli di iPhone tendano ad aumentare, spesso alcuni accessori (come le custodie, per esempio) sono realizzati dai produttori cinesi solo sulla scorta del tam-tam sulla rete. Del resto, l'eccessiva grandezza dell'involucro del connettore mi lascia quantomai perplesso, visto che, qualora si volessero usare i nuovi EarPods su un vecchio iPhone riposto in una custodia, bisognerebbe acquistarne una nuova con una fessura più grande.