Non c'è alcun mistero dietro alla forte attenzione che Apple sta dedicando al doppio ambito di salute e fitness. A lavorare su Apple Watch, l'app Salute e i vari kit per sviluppatori, l'azienda ha posto un team molto ben strutturato, con ingegneri software che operano a stretto contatto con esperti di fitness, medici e ricercatori. Gli sforzi continuano ad essere massimi, anche in vista della seconda generazione di smartwatch di Cupertino, e la ricerca di personale non si è mai interrotta. Anche tra i già ex-Apple, come Evan Doll, riportato da Bloomberg.

watch-healthkit

Il nome in sé dice poco, senza spiegazioni: si tratta di uno dei due fondatori di Flipboard, famoso aggregatore di notizie lanciato nel 2010. La precedente esperienza di Doll in Apple si era svolta a cavallo tra il 2003 e il 2009, dove si era occupato dello sviluppo software contribuendo alla creazione di iOS. L'avvenuta con Flipboard è invece terminata a settembre 2015, seguita da alcuni mesi di collaborazione col fondo Redpoint Ventures. Le porte degli uffici di One Infinite Loop risultano essere state nuovamente varcate poco più di un mese fa, stando al profilo LinkedIn. Il suo ruolo è quello di direttore dello sviluppo di software per la salute, senza entrare nei dettagli. Vedremo sicuramente nei prossimi tempi quale sarà il suo apporto al settore e come ciò si rifletterà sui vari prodotti, a partire da watchOS.

brevettoappleecg

Nel frattempo, ci sono movimenti anche sul fronte brevetti. Come riporta PatentlyApple, la mela ne ha ottenuto uno nuovo riguardante un indossabile contenente strumenti per il rilevamento dell'attività cardiaca tramite elettrocardiogramma. Ciò che distingue la proprietà intellettuale depositata rispetto a dispositivi già esistenti è la possibilità di applicarlo a qualsiasi parte del corpo senza rischi di rilevazioni errate da parte degli elettrodi. A tal fine, viene ipotizzata anche la presenza di una fase iniziale di calibrazione in cui all'utente vengono richieste di effettuare rilevazioni di esempio in varie posizioni, generando campioni utili per le seguenti letture a regime. Come qualsiasi brevetto, può anticipare novità destinate alla commercializzazione così come dispositivi che rimarranno su carta, volti più semplicemente a impedire che la medesima invenzione possa essere depositata da altri.