Come per ogni nuovo prodotto Apple giunto sul mercato, la testata iFixit si è cimentata immediatamente in un primo teardown del dispositivo. In questo caso è stata data priorità alla versione Plus di iPhone 7. Quest’anno la pratica di apertura e ispezione delle componenti interne è particolarmente interessante per due ragioni. In primo luogo si ha particolare interesse nello scoprire come gli ingegneri di Cupertino abbiano sfruttato lo spazio interno prima occupato dal jack audio 3,5mm, e poi si vuole mettere un punto alla questione dei sensori delle due fotocamere.

iphone-7-plus-ifixit

Per quanto riguarda il primo punto, iFixit fa notare che il il taptic engine prende buona parte dello spazio dove prima era alloggiata la connettività relativa al jack audio, ma anche che lo spazio riservato allo spinotto è ora occupato da un semplice pezzo di plastica di copertura. La vicenda della fotocamera è più complessa e Maurizio ha già fatto le sue congetture su quella che potrebbe essere la verità. Dalle fotografie scattate da iFixit, però, si può osservare che il sensore dell’obiettivo a focale più lunga pare effettivamente un po’ più piccolo di quello associato al grandangolare. Oltre a ciò nei laboratori della testata stanno effettuando le prime rilevazioni ai raggi-X.

iphone-7-plus-ifixit-camera-combo

Nel dettaglio a sinistra si può osservare il sensore della fotocamera grandangolare (in alto circondato dalla cornice arancione) e quello del "teleobiettivo", in basso. Quest'ultimo sembra essere più piccolo.

Arrivano novità anche sul fronte energetico, dove l'ora di autonomia in più dichiarate per iPhone 7 Plus, deriva non solo dalla maggior efficienza del processore A10 Fusion ma anche da un incremento della capacità della batteria, che passa dai 2750mAh del modello precedente agli attuali 2915mAh. Rimaniamo in attesa del teardown di iPhone 7 in versione base, Apple Watch 2 ed eventuali nuovi dettagli sul modulo fotocamera, magari con una misurazione precisa delle dimensioni dei due sensori.