Si arricchisce ancora una volta la famiglia di Meizu M3 con l'arrivo ufficiale del nuovo M3 Max (che si aggiunge ai precedenti M3, M3s, M3 Note e M3e). Presentato in queste ore dalla casa cinese, in pratica è un M3 Note (recensione) sia nel design che nelle caratteristiche ad eccezione di poche differenze, tra cui il display più grande da 6 pollici (1080p).

meizu-m3-max

Al cuore del dispositivo troviamo infatti lo stesso processore MediaTek Helio P10 octa-core (a 1.8GHz) e la stessa GPU Mali-T860, accompagnati da 3GB di RAM. Superiore la memoria di archiviazione, che raggiunge i 64 GB (rispetto ai 32 del Note); possono essere espansi fino ad ulteriori 128 GB con microSD, da alloggiare nel secondo slot per la SIM con il classico sistema condiviso. Il comparto fotografico, ancora ripreso dal fratello "minore", comprende una fotocamera posteriore da 13 MP, con apertura f/2,2 e flash LED a doppia tonalità, e una anteriore da 5 MP f/2. Presente il sensore di impronte digitali mTouch 2.1 che assicura tempi di sblocco di 0,2 secondi (utilizzabile anche per i pagamenti tramite WeChat e Alipay).

Meizu-M3-Max-768x328

L'aumento contenuto di dimensioni del display (0,5") e la diminuzione dello spessore da 8,2 mm a 7,94 rispetto all'M3 Note non hanno permesso a Meizu di inserire una batteria più capiente di quella da 4100 mAh. Non rimovibile, essa è dotata del supporto per la ricarica rapida mCharge che dovrebbe assicurare il raggiungimento del 45% di capacità in 30 minuti usando un caricatore a 12V/2A. La connettività è assicurata dal supporto alle reti 4G/VoLTE, WiFi 802.11 a/b/g/n (5GHz e 2.4GHz) e dal Bluetooth 4.1 LE. In Cina è possibile ordinarlo già da oggi ad un prezzo di circa 230 Euro (1699 Yuan).