Raspberry Pi 3 è l'ultima evoluzione del minicomputer dell'omonima casa britannica, famoso soprattutto per l'estrema versatilità, il costo contenuto e il consumo esiguo di risorse. Fino ad oggi chi aveva intenzione di "smanettare" con la scheda doveva necessariamente acquistare da terze parti gli accessori necessari allo scopo prefissato. Adesso, invece, la Raspberry Pi Foundation ha deciso di fornire direttamente uno starter kit.

starter_kit-raspberry

Come descritto sul sito ufficiale, il kit contiene:

  • Un Raspberry Pi 3 Model B;
  • Una SD da 8GB con NOOBS;
  • Il case ufficiale;
  • L'alimentatore ufficiale da 2.5A multi regione;
  • Il cavo HDMI ufficiale;
  • Un mouse ottico e una tastiera;
  • Una copia del volume "Adventures in Raspberry Pi - Foundation Edition" con la descrizione e spiegazione di alcuni progetti.

Al momento il kit è ordinabile al prezzo di 99 sterline (circa 120 euro) sui siti partner di Raspberry come element14 o RS Components in UK, ma la società ha assicurato che nelle prossime settimane sarà estesa la disponibilità anche presso i rivenditori nel resto del mondo. Nel comunicato stampa rilasciato, Raspberry ha informato che è stata già raggiunta la cifra di 10 milioni di Pi venduti; adesso la mossa di rilasciare un kit del genere potrebbe rivelarsi vincente per estendere il pubblico potenziale e avvicinare anche i meno esperti al prodotto.