xiaomi-mi5s-official-03

Come già anticipato qualche giorno fa, oggi Xiaomi ha svelato il diretto successore del suo Mi5, smartphone che ha riscosso molto successo per via del design, dei materiali utilizzati e del prezzo più che abbordabile, nonostante le caratteristiche hardware fossero di fascia alta. Sono passati solo pochi mesi e l'azienda cinese ha presentato oggi il Mi 5s che ne riprende le linee, modificandone però i materiali. Xiaomi ha deciso di abbandonare il vetro e la vetro ceramica utilizzata nel modello di fascia alta, ripiegando sul più diffuso alluminio anodizzato. Inoltre, la particolare curvatura del retro, che si incastrava perfettamente nel frame di metallo, è stata modificando risultando più pronunciata. Sulla parte frontale, invece, è presente il solito vetro 2.5D a copertura del display full HD da 5.15".

xiaomi-mi5s-official-02

Sono state confermate tutte le caratteristiche hardware trapelate nei giorni scorsi, quali il SoC Snapdragon 821, la RAM LPDDR4 e la memoria interna UFS 2.0 ad alta velocità. I quantitativi di ciascuna memoria variano in base al modello: 3 GB di RAM con 64 GB di memoria per quello base e 4 GB di RAM con 128 GB di memoria flash per quello di fascia alta che, inoltre, è l'unico a rilevare i diversi livelli di pressione esercitabili sullo schermo.

xiaomi-mi5s-official-04

Sulla parte frontale inferiore è collocato il nuovo sensore per il riconoscimento dell'impronta digitale, le cui prestazioni sono state notevolmente migliorate, sia sotto il profilo della velocità che della precisione, visto che esegue una scansione in tre dimensioni dell'impronta e non in due come quello presente su iPhone o sui Galaxy. Il sensore è installato sotto il vetro frontale, senza che vi sia la necessità di creare un'apertura nel pannello.

xiaomi-mi5s-official-01

La fotocamera posteriore è prodotta da Sony ed è da 12 megapixel con f/2.o ed il sensore è più largo del 61% rispetto a quello dell'iPhone 6s Plus (dati di Xiaomi), riuscendo così a scattare buone fotografie anche in condizioni di scarsa luminosità. Il grandangolo copre un angolo di campo di circa 80° gradi, mente il flash è dual tone. Inoltre, vi è il supporto all'auto HDR e alla modalità panorama, oltre alla possibilità di registrare video sino alla risoluzione 4K a 30 fps. La fotocamera anteriore, invece, è da 4 MP, con apertura f/2.0 e medesima lunghezza focale.

xiaomi-mi-5-camera-samples-03-631x355

Chiudono la dotazione il chip NFC, il supporto Bluetooth e Wi-Fi, oltre a quello per il QuickCharge 3.0 e la batteria da 3.200 mAh. Il Mi 5s sarà disponibile nei prossimi giorni a 266 € per la versione da 64 GB e 306 € per quella da 128.

161914xq0u9qpt88o2qpqv-jpeg-thumb

La vera sorpresa è stata, però, la presentazione del Mi 5s Plus, variante da 5.7" del Mi 5s, com il quale condivide tutte le caratteristiche tecniche appena elencate, ma dal quale si differenzia sia per i quantitativi di RAM (4 GB per la versione da 64 GB di memoria e 6 GB per quella da 128 GB), che per le funzioni "3D Touch" e per la presenza di due fotocamere posteriori, presenti però solo sul modello più potente.

161127w5wbvk08d5i3zcp3-jpeg-thumb

Entrambi i sensori sono prodotti da Sony, sono da 13 MP ciascuno e uno di essi scatta le foto in bianco e nero, in modo che poi possano essere elaborate assieme a quelle a colori per ottenere una migliore qualità d'immagine. In pratica la stessa promessa fatta da Huawei e Leica con il P9 (recensione).

160334ejhimnommhtzhdz4-jpeg-thumb

Altra piccola differenza fra i due modelli è il design: il Mi 5s Plus richiama quello della linea Redmi Note ed, inoltre, il lettore ultrasonico di impronte digitali è collocato sul retro. Anche il Mi 5s Plus sarà disponibile nei prossimi giorni nelle colorazioni grigio, argento, oro e oro rosa ad un prezzo di 306€ per la versione da 64 GB e 346€ per quella da 128 GB. Vi terremo aggiornati.