Oggi, uno dei suoi viaggi in Giappone (peraltro una delle nazioni preferite da Steve Jobs, nda), Tim Cook ha colto l'occasione per incontrare Shigeru Miyamoto, il creatore di Super Mario, Zelda e altre IP di punta di Nintendo. Con una foto pubblicata sul proprio account Twitter, il CEO di Apple ha comunicato di aver provato in anteprima Super Mario Run, il primo gioco della grande N in esclusiva per iOS. Il titolo, presentato da Miyamoto sul palco del keynote di presentazione di iPhone 7, sarà rilasciato il prossimo mese di dicembre e sarà un endless run con elementi platform giocabile con una sola mano.

cunidjcxyaqulpk

La partnership fra Apple e Nintendo, dunque, sembra essere più solida che mai. Le due aziende, del resto, condividono buona parte del loro DNA per la capacità di innovare nei rispettivi settori e di saper proporre prodotti diversi da quelli della concorrenza ogni volta che il mercato in cui operano tende all'appiattimento. Tanti anni fa, su un forum, ipotizzavo una collaborazione fra le due società, augurandomi anche che potesse sfociare in una fusione strategica. Forse una possibile strada sarà percorribile se Nintendo NX (che potrebbe essere presentato di qui ad otto giorni) non riuscirà a convincere i videogiocatori a dare nuovamente fiducia alla casa di Super Mario, di modo da rafforzare l'egemonia di entrambe nel mercato del mobile gaming.