infuse5-main

La nota software house fireCore ha da poco rilasciato una nuova major release della sua acclamata app di riproduzione video, disponibile per iOS e tvOS. Infuse 5 permette di tenere organizzata la propria videoteca e di trasmettere i filmati in streaming su iPhone, iPad o Apple TV. Inoltre supporta AirPlay e Google Cast, per cui si potrà inoltrare facilmente il video sul TV. I formati gestiti dall'app sono tantissimi e risulta anche una delle più veloci e robuste nell'amministrare il flusso dati via Wi-Fi, anche per i file in 4K. Infuse 5 supporta i server uPNP/DLNA, come Kodi e Plex, e guadagna tutta una nuova serie di possibilità per "pescare" i propri file, sia tramite servizi cloud come Dropbox, Google Drive e OneDrive, che con connessione diretta dal Mac attraverso AirDrop.

infuse-apple-tv-settings

L'app è disponibile in una forma gratuita con alcuni limiti, che è possibile sbloccare pagando un canone di 7,49€ all'anno. In alternativa si può comprare una tantum la versione Pro, che non ha scadenze temporali e costa 12,99€. Con questa si ottiene il supporto per formati video aggiuntivi, l'audio 24.bit Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio, i controlli parentali (attualmente in fase di implementazione), la sincronizzazione della propria libreria e del playback via iCloud (cosa molto gradita), oltre allo streaming diretto dai servizi cloud ed AirPlay + Google Cast con audio surround e sottotitoli.

infuse-5-pro-2

Infuse 5 Pro si acquista una sola volta ed è installabile su tutti i propri dispositivi su base iOS, per cui iPad, iPhone ed Apple TV. Inoltre è compatibile con la funzionalità Up Next di Apple TV, che mostra in automatico il nuovo episodio da vedere di una serie TV, nonché con Split View e Picture-in-Picture. Scaricando Infuse 5 si può ottenere un mese di prova gratuita delle funzionalità Pro, così da valutarne la qualità e decidere successivamente se sottoscrivere l'abbonamento.

infuse-5-formati

I formati per audio, video e sottotitoli supportati da Infuse 5