L’acquisto di un computer non è affatto un’operazione semplice, specie per i meno esperti. Se per i Mac le alternative sono poche, le possibilità nel mondo Windows sono tantissime e destreggiarsi diventa complicato. Nel caso si volesse acquistare un desktop, solitamente due sono le possibilità: o il classico tower (più o meno grande) oppure quelli che si definiscono All-in-One, macchine che hanno tutti i componenti installati dietro o alla base del display e a cui basterà collegare mouse e tastiera per essere operativi. Si tratta però di prodotti di nicchia, di solito non considerati dell'utente medio e che difficilmente si trovano nei volantini promozionali delle grandi catene di elettronica, spesso consultati al momento del nuovo acquisto. Su richiesta di un nostro lettore, abbiamo dunque analizzato le macchine AIO con Windows per capire cosa i produttori ci offrono e quali sono le migliori alternative all'iMac presenti sul mercato.

dell_logo

Dell presenta nel suo catalogo tre diversi All-in-One, tutti appartenenti alla famiglia Ispiron: Inspiron 22 3000, Inspiron 24 5000 e Inspiron 24 7000. Purtroppo i primi due sembra che non siano più in produzione e venduti sul sito del produttore, mentre è ancora possibile acquistare il top di gamma.

inspiron-22-3000

L'Inspiron 22 3000 è un prodotto entry-level realizzato in doppia configurazione: una più economica con processore Skylake dual-core Intel Core i3–6100U, display IPS non touch FullHD da 21,5” e 4GB di RAM (espandibile fino a 16GB). La versione più costosa, invece, è caratterizzata da CPU dual-core Skylake Intel Core i5–6200U, schermo IPS touch da 24.5” e 8GB di RAM. In entrambi i modelli sono presenti un disco rigido da 1TB, masterizzatore DVD e webcam integrata da 720p. Identica la dotazione di porte, che comprende: 2 USB 3.0, 2 USB 2.0, un ingresso HDMI, un lettore di schede di memoria 4 in 1, un ingresso per cuffie/microfono e una porta di rete. Per quanto riguarda i prezzi, questi sono di 599€ per il modello più piccolo e 799€ per quello con diagonale maggiore, a patto di riuscire a trovarli.

inspiron-24-serie-5000

L’Inspiron 24 5000 è un All-in-One con display Full HD multi-touch da 23,8", disco rigido da 1TB, scheda grafica Intel HD 530 e 8GB di RAM DD3L. La dotazione di porte è molto simile all’Inspiron 22 3000 con 4 USB 3.0, 2 USB 2.0, un ingresso HDMI, un’uscita HDMI, lettore di schede di memoria 4 in 1, un ingresso per cuffie/microfono e una porta di rete. È disponibile in due versioni: una più economica con processore dual-core Skylake Intel Core i3–6100U da €749 e un’altra con processore quad-core Intel Core i5–6400T da 879€, ma anche questo sembra introvabile.

inspiron-24-serie-7000

L’Inspiron 24 7000 è il modello di punta degli AIO proposti da Dell ed è l’unico che, al momento in cui scriviamo, è possibile acquistare dal sito del produttore. È disponibile in due varianti. La prima monta un processore quad-core Skylake Intel Core i5–6300HQ, 12GB di RAM DDR3 e disco rigido da 1TB. La seconda, invece, è dotata di una CPU quad-core Skylake Intel Core i7–6700HQ, 16GB di RAM DDR4, 1TB di disco rigido a cui si affiancano 32GB di SSD e una scheda video NVIDIA 940M con GDDR3 da 4 GB. Rimane del tutto analoga la dotazione di porte già elencata, con in più la presenza di speakers Stereo con MaxxAudio. Interessante infine la presenza di una fotocamera 3D che si affianca a quella classica FullHD e che può essere sfruttata per sbloccare il sistema con Windows Hello. In entrambi i modelli il display è un FullHD da 23,8" con tecnologia IPS. La versione base è disponibile al prezzo di 999€, mentre quella superiore costa 1.329€. Dell include nella confezione mouse e tastiera wireless, il sistema operativo installato è Windows 10.

acer-logo

Aspire Z1, Aspire Z3 e Aspire U5 sono invece le proposte di Acer. I modelli della famiglia Z1 (602, 612 e 623) montano processori di vecchia generazione Broadwell (i3–5005U) o chip low-power Braswell N3150, J3060 (Celeron) e J3710 (Pentium). Si tratta in sostanza delle CPU a basso consumo dual e quad-core lanciati nel corso del 2015 da Intel, alle quali è stata alzata la frequenza operativa fino a 1.04/1.6 GHz e stabilizzato il TDP a 4–6W (tranne nel caso del Pentium che raggiunge i 6.5W).

acer-aspire-z1-622Il resto dei componenti comprende 4GB di RAM DDR3L (espandibile fino a 8GB) 500GB o 1TB di HDD e display LCD HD o FullHD con diagonali da 18,5, 19,5 o 21,5’’. A ciò si aggiunge Masterizzatore DVD, Gigabit Ethernet, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac e Bluetooth. La dotazione di porte, invece, varia in base al modello scelto, ma in generale comprende USB 3.0 e 2.0, HDMI, ingresso per cuffie/microfono e porta di rete. Insomma, si tratta di All-in-one di fascia bassa, venduti su Amazon con prezzi compresi tra 380€ a 700€ in base al modello scelto.

aspire-z3-705

Quattro invece sono le varianti della famiglia Z3: 700, 705, 715, 711 e 715. L’Acer Aspire Z3–705 è un desktop All-in-One con display touch LCD FullHD da 21,5“. Sotto al cofano, in sostanza, presenta gli stessi componenti dei modelli della famiglia Z1, ma è dotato di CPU Intel Core i3-5005U (Broadwell). La RAM è di 4GB DDR3L espandibile fino a 16GB, disco da 1TB, Gigabit Ethernet, Wi-Fi ac, Bluetooth 4.0 + LE, masterizzatore DVD, webcam, due porte USB 3.0 e tre USB 2.0, speaker integrati, mouse e tastiera, ovviamente con Windows 1'0 a bordo. Il tutto ad un prezzo di 730€ su Amazon.

Gli alti modelli non li analizzeremo nel dettaglio, in quanto presentano caratteristiche tecniche molto simili tra loro, le cui uniche varianti riguardano la quantità di RAM (4 o 8G DDR3L espandibile fino a 16), la capacità dell’HDD (500GB, 1 o 2TB) e la CPU:

  • intel Core i5–4590T (Haswell) quad-core da 2GHz o i3–4170T (Haswell) dual-core da 3,20GHz per l’Aspire 710 a 766€ su Amazon
  • Intel Core i5–6400T (Skylake) quad-core da 2,20GHz o Intel Core i3–6100T (Skylake) da dual-core 3,20 GHz per l’Aspire 715 a 800€ su Amazon
  • Intel Core i3–5005U (Broadwell) dual-core da 2GHz per l’Aspire 711

I prezzi oscillano parecchio, sia su Amazon che su altri store, in base alla configurazione scelta e alle scorte del momento.

aspire-u5-710

L’Acer Aspire U5-710 è il top di gamma della casa di Taipei. Questo modello è dotato di Intel Core i5–6400T (Skylake) quad-core da 2,20GHz (lo stesso dell’Aspire Z3 715), 8GB di RAM DDR4 (espandibili fino a 16) e 1TB di HDD. Il display, invece, è un LCD FullHD touch da 23,8’’. A livello di porte troviamo: HDMI, 4 USB 3.0, 1 USB 2.0, porta di rete e ingresso per cuffie/microfono. Sul fronte delle connessioni, invece, è dotato di Gigabit Ethernet, Wi-Fi IEEE 802.11ac e Bluetooth 4.0 + LE. Per chi ne avesse ancora bisogno è presente un Masterizzatore DVD, mentre molto più interessante è la presenza della scheda grafica NVIDIA GeForce 940M con 2GB dedicati. A differenza degli altri All-in-one prodotti da Acer, questo monta Windows 10 Pro. L’Acer Aspire U5-710 è venduto su Amazon a 1.497€, ma capita di trovarlo anche a prezzo inferiore su qualche altro store o nelle catene di elettronica.

new-lenovo-logo

ThinkCentre X1 e ThinkCentre serie M: sono queste le proposte di Lenovo nel settore All-in-one al momento presenti sul sito. Il primo è disponibile in tre configurazioni differenti, tutte molto simili tra loro. L’elemento che le differenzia è la CPU: infatti, è possibile optare su tre processori differenti, tutti Skylake, tutti SoC ULV (ultra low voltage), ma purtroppo solo dual-core: i5–6200U, i5–6300U e i7–6600U. Nessuna differenza per il display che è sempre un 23.8" IPS FullHD da 250 nits anti-riflesso, così come la GPU integrata, ovvero una Intel HD Graphics 520. Cambia invece la RAM: 4GB DDR4 2133MHz per i modelli con processore i5 e 8GB DDR4 2133MHz per quello con i7. In tutti i casi, comunque, è possibile aumentarne la quantità in fase d’acquisto, esattamente come avviene per un Mac.

thinkcentre-x1

Di base l’archiviazione è affidata al connubio HDD + SSD, precisamente 500GB + 8GB per i modelli i5 e 1TB + 8GB per quello i7. Il nostro consiglio, però, è quello di andare a cambiare questo parametro nella pagina di configurazione del modello scelto, dove infatti è possibile richiedere la presenza del solo SSD da 256GB per poche decine di euro in più (circa 60€ per gli AIO con i5 e 40€ per quello con i7). Inoltre, segnaliamo che la scelta di avere solo il disco da 128GB comporta una diminuzione del costo rispetto a quello di base (e la velocità sarà superiore). I prezzi di listino sono rispettivamente: 1.199€, 1.419€ e 1.679€, mentre il sistema operativo installato è sempre Windows 10 Pro. Alcune volte è possibile trovare delle buone combinazioni a prezzo scontato su Amazon, per cui date un'occhiata.

thinkcentre-m900z

Per quanto riguarda la serie ThinkCentre M, invece, tre sono i modelli disponibili: M700z, M800z e M900z. Sono tutti estremamente simili tra loro e l’unica differenza principale è il display: infatti, abbiamo rispettivamente un LCD da 20“ HD, un LCD da 21.5” FullHD (touch opzionale) e infine un LCD da 23.8" FullHD (touch opzionale), tutti retroilluminati a LED da 250 nit. Per quanto riguarda i componenti, invece, gira e rigira sono sempre gli stessi, tutti modificabili nella pagina di configurazione in base d’acquisto. La CPU di base è un Intel Core i3–6100T per gli M700z e M800z, mentre abbiamo un Intel Core i5–6400 sull’M900z. Si tratta sempre di CPU Skylake, ed è possibile scegliere fino a all’Intel Core i7–6700T, chiaramente con una spesa aggiuntiva. Altro parametro che è possibile modificare in fase d’acquisto è la RAM. Di base da 4GB o 8GB, è possibile optare per configurazioni in single o dual channel fino a 16GB, sempre DDR4 da 2133MHz. L’archiviazione anche in questo caso è un ibrido tra HDD e SSD, perciò, come prima, vi consigliamo di modificarla in fase d’acquisto e scegliere l’unità flash. Anche qui, accettando di avere solo il disco da 128GB ci sarà un dimuninuzione di costo. Segnaliamo, infine, che tutti gli AIO della serie ThinkCentre M sono dotati dell’unità ottica. I prezzi di listino partono da 689€ per l’M700z, 779€ per l’M800z e 999€ per M900z. Anche qui a bordo troviamo installato Windows 10 Home o Pro.

hp_logo

Scegliere un All-in-One HP non è facile, anzi fa venire un gran mal di testa. Sul sito del produttore, infatti, ci sono tantissimi modelli, sia vecchi che più recenti, e capire quali sia quello più adatto alle proprie esigenze è complicato. Abbiamo dovuto scremare parecchio e nella selezione ci siamo indirizzati esclusivamente sugli AIO con processori Intel i5 e i7, 8GB di RAM e preferibilmente con SSD/SHDD. I modelli sono tre e coprono altrettante fasce di prezzo.

pavilion-24-b104nl

Il primo è il Pavilion 24-b104nl, con schermo FullHD IPS antiriflesso con retroilluminazione a WLED da 23,8", processore Intel Core i5–6400T (Skylake) da 2,2 GHz e 8 GB di SDRAM DDR4 a 2133MHz (espandibile fino a 16GB). Deludente, invece, il lato storage perché la memorizzazione dati è affidata ad un semplice HDD da 1 TB a 7200 rpm. Per quanto riguarda le connettività, invece, troviamo una Gigabit Ethernet 10/100/1000, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac e Bluetooth 4.2. Infine, sono presenti masterizzatore DVD, 2 USB 2.0, 2 USB 3.0, 1 USB 3.0 Type-C, 1 uscita HDMI 1.4. Come tutti gli All-in-one webcam e microfono sono integrati, gli speaker sono B&O Play. Il sistema operativo è Windows 10 Home, mentre il prezzo è di 799€. Segnaliamo, inoltre, che è disponibile anche il modello da 27” (Pavilion 27-a101nl) con le medesime caratteristiche di base ma con l'aggiunta di grafica dedicata GeForce 930MX 2GB a 999€.

pavilion-27-n200nl

Il secondo modello è quello che definirei intermedio. Si tratta dell’HP Pavilion 27-n200nl un AIO con processore Intel Core i5–6400T (Skylake) da 2,2 GHz, 8 GB di SDRAM DDR3L a 1600MHz e unità SHDD da 1TB (purtroppo 5.400 rpm). Il display, invece, è un IPS FullHD da 27”. Su questo modello sono presenti una Gigabit Ethernet 10/100/1000, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac e Bluetooth 4.2. Inoltre, abbiamo 4 USB 2.0, 2 USB 3.0, l’unità ottica e lettore di schede di memoria 3 in 1. Interessante, infine, è la presenza della GPU dedicata: una AMD Radeon R7 A360 da 4 GB DDR3. Il sistema operativo è sempre lo stesso, mentre il prezzo è di 1.200€.

hp-eliteone-800-g2

L’ultimo prodotto che ho scelto è l’EliteOne 800 G2. Questo All-in-one è dotato di processore Intel Core i7–6700 (Skylake) da 3,4 GHz, 8 GB di SDRAM DDR4 a 2133MHz ed SSD da 256GB. Il display è un FullHD da 23” (con touch opzionale). Anche questo modello è dotato di unità ottica, 1 USB Type-C, 6 USB 3.0, ingresso cuffie/microfono, 1 DisplayPort 1.2 e lettore di schede SD (opzionale). Il sistema operativo è Windows 10 Pro, mentre il prezzo è di 1.430€. Su Amazon si trovano anche alcune configurazioni leggermente inferiori per risparmiare qualcosa.

asus-logo-hd

Due sono le proposte di Asus nel settore AIO: Zen AiO Pro Z220IC e Zen AiO Pro Z240IC. Il Pro Z220IC presenta un pannello retroilluminati a LED, Wide Screen, FullHD da 21.5”, con touch opzionale. Il processore è lo stesso di tanti altri AIO che abbiamo visto in questa nostra carrellata, ovvero un Intel Core i5–6400T (Skylake), mentre la RAM è tipo DDR4 a 2133MHz (4GB di default espandibile fino a 32GB). La scelta del tipo di supporto per lo storage è abbastanza ricca: infatti, è possibile optare sia per un classico HDD da 500GB o 1TB, sia per una soluzione ibrida 1TB HDD+128GB SSD, oppure ancora preferire la sola unità flash e nello specifico 512GB M.2 PCIe. Interessante la presenza della scheda grafica dedicata, disponibile in due varianti: NVIDIA GeForce GTX960M da 2GB o 4GB dedicati.

asus-zen-pro-z220ic

L’Asus Zen Pro Z220IC è dotato di Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.0 e Gigabit Ethernet 10/100/1000. Molto ricca, infine, la dotazione di porte che comprende: 1 USB Type-C 3.1, 4 USB 3.0, 1 USB 2.0, 2 HDMI, ingresso cuffie/microfono e lettore di schede 2 - in–1: SD/ MMC. Il sistema operativo è Windows 10 Home, mentre il prezzo è di circa 1.000/1.200€, a seconda dello store da cui acquistate e delle caratteristiche tecniche scelte.

zen-aio-pro-z240ic

Lo Zen AiO Pro Z240IC condivide gran parte dell'estetica e dei componenti hardware con il fratello minore. Tra i cambiamenti bisogna annoverare il display questa volta da 23.8”. Si tratta di un pannello IPS, Wide Screen, retroilluminati a LED, disponibile sia in risoluzione FullHD, sia in quella Ultra HD (3840 x 2160), in entrambi i casi con touch opzionale. Da notar la presenza di 6 altoparlanti da 10W e fotocamera frontale 3D compatibile anche con Windows Hello. Molto più ricca, invece, è la scelta della CPU. Asus, infatti, mette a disposizione tre varianti Intel Core i7 6700T, i5 6400T e i3 6100T. Sono tutti processori di sesta generazione, quindi Skylake, di cui i primi due sono quad-core, mentre il terzo dual-core. La memoria RAM è uguale al Pro Z220IC, mentre mutano le possibilità di scelta per scheda video e tipo di storage. Due sono le varianti di GPU messe a disposizione: GeForce GTX960M da 2GB o 4GB (la stessa dell’AIO più piccolo) oppure la GeForce GTX950M con 1GB o 2GB dedicati. Per lo storage, invece, c’è l’imbarazzo della scelta perché è possibile configurare il proprio AIO sia con un tradizionale disco SATA da 500GB fino a 2TB (cosa che ormai sconsigliamo), sia con soluzioni ibride (1TB HDD + SSD da 128 o 256GB), sia con SSHD: 1TB HDD (8GB flash), sia infine con un SSD da 512GB M.2 PCIe. La dotazione di porte e connessioni rimane la stessa dell’Asus Z220IC, così come il sistema operativo. Il prezzo cambia chiaramente in base alla componentistica scelta e allo store da cui effettuate l’ordine: si parte da 1.200€ fino ad arrivare a circa 2.100€.

surface-studio-hero

Si chiude qui la nostra ricerca tra gli AIO Windows disponibili al momento sul mercato, con una menzione d'onore per il Microsoft Surface Studio, che però si colloca in una fascia di mercato più alta e con un target abbastanza di nicchia. Non possiamo proclamare un vero e proprio vincitore perché la scelta è soggettiva, ma abbiamo cercato di proporvi le soluzioni più interessanti, sia in base al brand che alla fascia di prezzo. Quest’ultimo, come detto più volte nell’articolo, può variare per diverse ragioni, ma in linea di massima è quello che abbiamo indicato. Non abbiamo accennato nulla relativamente al design, lasciando a voi il giudizio, ma si può notare che i più curati assomigliano molto all'iMac di Apple, la cui presenza sul mercato si fa decisamente sentire. Nella speranza di non avervi annoiato con tutti i dati tecnici elencati (ma chiaramente necessari), vi auguriamo di trovare il prodotto più adatto alle vostre esigenze.