Apple ha smesso di produrre monitor ed ha iniziato a vendere quelli degli altri. Con il lancio dei MacBook Pro 2016 il partner prescelto è stato LG, con il quale sono stati realizzati i modelli 4K da 21,5" e 5K da 27", ovvero le medesime dimensioni e risoluzioni degli iMac Retina. Questi hanno un solo ingresso Thunderbolt 3 e tre USB-C 3.1 (Gen 1) in cascata grazie all'hub integrato. Il ridotto range di connessioni mi ha portato a non vederli di buon occhio, perché sembrava potessero essere usati solo e soltanto sui MacBook Pro 2016. Ricordo che ancora non sono stati consegnati, per cui si procedeva solo per supposizioni, le quali non facevano sperare diversamente. Non solo la Thunderbolt 3 è presente in pochi Mac e molto trascurata in ambito PC, ma sappiamo anche che quella adoperata da Apple è associata ad un chip USB-C di seconda generazione che introduce problemi di retro compatibilità di cui si è discusso ampiamente. Fin qui si tratta di questioni correlate ad entrambi gli schermi, ma ve n'è una aggiuntiva per il 27": la risoluzione. Per gestire i 5K la DisplayPort 1.2 non è sufficiente e le normali schede grafiche devono ricorrere a due cavi su altrettante uscite video separate, in modalità detta MST (Multi Stream Transport). Apple, invece, li ha messi insieme in un unico cavo Thunderbolt 3, ma un eventuale adattatore a Thunderbolt 2 farebbe dimezzare la banda (oltre a perdere la possibilità di alimentazione dell'host), per cui era logico immaginare che non potesse funzionare.

lg-ultrafine-5k

La pagina di supporto relativa al display, invece, ci porta una buona notizia e presenta uno scenario decisamente più flessibile. Lo schermo LG UltraFine 5K 27" può infatti funzionare anche in modalità 4K @60Hz, risultando retrocompatibile su tutti questi Mac

  • Mac Pro (Late 2013)
  • MacBook Pro (Retina, 15-inch, Mid 2014) and later
  • MacBook Pro (Retina, 13-inch, Early 2014) and later
  • iMac (Retina, 27-inch, Late 2014) and later
  • iMac (Retina, 21.5-inch, Late 2015)
  • iMac (21.5-inch, Late 2015)
  • MacBook Air (13-inch, Early 2015)
  • MacBook Air (11-inch, Early 2015)

E può anche essere usato a 3200 x 1800 pixel @ 60Hz sul Mac mini (Late 2014), ma su questo e sul Mac Pro Apple suggerisce di non usarlo come monitor principale in quanto potrebbe non attivarsi accendendo il computer (!).

Apple recommends that you use the LG UltraFine 5K Display as a second monitor with Mac mini and Mac Pro, as the display might not turn on until you boot into macOS. As a result, pre-boot features such as Boot Picker and macOS Recovery might not be available on the display.

Sappiamo che le risoluzioni scalate di norma sono sconsigliabili, introducendo fastidiosi artefatti che crescono quando non si usano moltiplicatori o divisori interi, ma l'implementazione adottata da Apple in macOS riduce drasticamente il problema. Personalmente ritengo che questa sia una delle notizie più interessanti riguardo a questo monitor, perché pensare di spendere una cifra consistente per uno schermo che senza il suo specifico computer non si può neanche accendere, mi dispiaceva non poco. Ci rimane da scoprire se con l'adattatore Apple da Thunderbolt 3 a Thunderbolt 2 si potranno anche collegare altri computer con uscita mini DisplayPort (ovviamente in 4K), cosa che lo renderebbe ancora più interessante per chi possiede diversi dispositivi e configurazioni "variabili" a seconda delle esigenze. Ricordo che l'attuale sconto su schermi ed adattatori Thunderbolt 3 è stato da Apple prorogato fino al 31 marzo 2017.