L'annata software di Apple inizia con la versione 10.3. Ma non si tratta di iOS, per ora, bensì di Logic Pro X. La workstation audio professionale realizzata a Cupertino guadagna oggi un aggiornamento di rilievo, dopo quasi un anno e mezzo dalla 10.2 in cui si sono susseguiti solo ritocchi minori. Vediamo le principali novità arrivate, a partire dall'interfaccia.

Interventi lievi, volti a rafforzare il family feeling grafico con le più recenti versioni dei programmi Apple. L'aspetto e il posizionamento di alcuni pulsanti è stato modificato, e la tonalità generale della UI è stata leggermente resa più chiara al fine sia di migliorarne la leggibilità sia di ridurre lo sforzo compiuto dagli occhi durante l'uso quotidiano. I possessori dei nuovi MacBook Pro che utilizzano Logic apprezzeranno invece la compatibilità con la Touch Bar, che prevede non solo i Controlli Smart come quelli già implementati in GarageBand ma pure una visuale per passare rapidamente da un punto all'altro della traccia audio, una modalità con tastiera musicale virtuale, opzioni per le percussioni e altre funzionalità minori.

Passando invece alle nuove features vere e proprie, è stata introdotta la possibilità di creare tracce alternative in aggiunta a quella principale, facilitando lo studio separato di eventuali modifiche da apportare e la comparazione tra le varie versioni. Gli effetti possono ora essere applicati a singole parti delle tracce, permettendo inoltre di confrontare la sezione con e senza effetti prima di confermarne l'uso. Per chi lavora su basi stereofoniche sono previste nuove opzioni per impostare un panning più preciso sui canali sinistro e destro. Infine, tramite iCloud è ora possibile condividere i progetti audio con GarageBand per iOS, oggetto anch'essa di un aggiornamento.

In aggiunta all'integrazione con iCloud e Logic Pro X, la versione 2.2 di GarageBand sugli iDevice prevede una schermata riprogettata per la selezione degli strumenti musicali virtuali, l'introduzione del sintetizzatore Alchemy come nelle edizioni Mac, un nuovo equalizzatore per scegliere effetti sia tra la libreria già integrata sia tra quelli di terze parti e nuove opzioni per la registrazione audio, tra cui effetti rapidi e la possibilità di registrare più versioni di un brano all'interno della stessa sezione per poterle successivamente confrontare.

Gli aggiornamenti di Logic Pro X e GarageBand per iOS sono già disponibili all'interno dei rispettivi App Store e non hanno costi aggiuntivi per coloro che hanno già acquistato le app. Da segnalare la presenza di un piccolo aggiornamento anche per GarageBand su Mac, versione 10.1.5, volta solo ad aggiungere la compatibilità con la rinnovata controparte mobile.