Sarò strano, ma sto amando gli AirPods quasi nella stessa misura in cui ho odiato gli EarPods. Non è tanto una questione di qualità audio ma di comodità. Nella recensione ho definito questi auricolari briciole di magia, di quel tipo che a Cupertino conoscono bene. Si usano con estrema soddisfazione e, a differenza degli EarPods, risultano stabili nelle mie orecchie. Sì, lo so, sembrano praticamente identici strutturalmente, ma l'assenza del cavo e del suo peso incidono positivamente nell'ergonomia. Non dico che stiano proprio incollati nelle orecchie, perché se si toccano mentre si toglie il cappuccio di una giacca è facile farli cascare, ma rimangono al loro posto se non si stuzzicano maldestramente. Per pura curiosità ho voluto provare sugli AirPods i miei Earhoox, dei gommini in silicone che ho trovato molto comodi su EarPods per migliorarne la stabilità. Sulla confezione è chiaramente indicato che siano pensati per EarPods, ma il venditore ha aggiunto anche la compatibilità con le nuove AirPods sul proprio sito, per cui potremmo dire che se l'è cercata.

earhoox-airpods-1

In effetti calzano bene anche su questi, confermando che la struttura è grosso modo invariata, e le piccole differenze vengono colmate dalla natura elastica dei supporti che Earhoox fornisce in due varianti dimensionali (small e large). Li ho trovati anche comodi nelle orecchie, offrendo un maggior senso di sicurezza quando si indossano gli AirPods, cosa utile considerando che non hanno nessun cavo cui appigliarsi in caso di caduta. Non sono neanche malvagi esteticamente in fin dei conti, il problema enorme è che snaturano completamente l'uso di questi auricolari Bluetooth.

earhoox-airpods-2

Parte integrante degli AirPods è il loro astuccio, che non ha solo funzionalità di trasporto ma anche di ricarica. E se montiamo gli adattatori Earhoox questo non si riesce a chiudere. Inoltre non passa neanche l'alimentazione, quindi diventa praticamente inutile e l'esperienza d'uso viene danneggiata in modo totale. È vero che si montano in un attimo, per cui potrebbero essere utili da avere dietro per quelle volte in cui si debba andare a correre, tanto per dirne una, ma non è comunque una soluzione pulita ed elegante.

earhoox-airpods-3

Conclusione

Se un prodotto funziona bene, gli accessori rischiano di peggiorarlo invece che migliorarlo. Ed è questo il caso degli Earhoox montati su AirPods. Il voto non è stato semplice da definire considerando il fatto che su EarPods li trovo abbastanza comodi e la compatibilità con il modello senza fili è stata aggiunta solo in un secondo momento. Inoltre sono effettivamente compatibili dal punto di vista fisico, sono solo incredibilmente scomodi sugli AirPods vista la loro necessaria, oltre che utile, convivenza con l'astuccio. Facendo una media arrivo a dare un sufficiente d'ufficio, ma i 13€ degli Eerhoox sono una spesa che non mi sento di consigliare. Su EarPods non sono male ma costano troppo, su AirPods costringono ad un togli e metti che è esattamente il contrario della comodità.

PRO
+ Potenzialmente utili con EarPods

CONTRO
- Un disastro con AirPods