Non c'è alcun dubbio che la NVDIA Shield sia il TV Box con le maggiori performance sul mercato. Il Chip Tegra X1 è nettamente superiore a quelli presenti nei vari Roku, Fire TV ed anche nella Apple TV, offrendo possibilità di gioco che si avvicinano molto a quelle di una console. Per questo nell'aggiornamento presentato al CES 2017, NVIDIA ha puntato a migliorare altri aspetti, mantenendo invariato l'hardware di base.

nvidia-shield

La cosa più evidente è di sicuro la nuova dimensione, che è stata complessivamente ridotta del 40%. Mantiene la sua forma caratteristica ma pesa solo 250 grammi e occupa 9,8 x 16 x 25 cm. In aggiunta allo Shield Controller ora troviamo anche lo Shield Remote, utile per muoversi più comodamente nell'interfaccia Android TV e dotato di microfono con ricerca vocale. Questo funziona anche in italiano e potrà essere usato in tutto il sistema, chiedendo ad esempio di mostrare i film di Netflix o ascoltare la musica di Spotify, ma anche per gestire la domotica connessa al nostro account (termostati, luci, ecc..).

shiedl-tv-2017

Il core della Shield rimane comunque il gioco, che può essere effettuato in streaming tramite GeForce NOW, dal PC con scheda NVIDA compatibile oppure sfruttando la piattaforma Android. Oltre al Tegra X1, la nuova Shield mantiene i 3GB di RAM e i 16GB di memoria integrata (espandibili con pendrive USB), supporta il 4K HDR a 60fps, Dolby Atmos e DTS-X, possiede connettività Gigabit Ethernet, Wi-Fi ac MIMO dual band e Bluetooth 4.1 BLE, ed è basata su Android 7.0 (supporta anche Google Cast). Si trova già in pre-ordine su Amazon al prezzo di 229,99€, con spedizione prevista per il 16 gennaio. La versione Shield Pro con 500GB mantiene invece una struttura più grande, presumibilmente per l'inserimento del disco da 2,5". Questa costa 329,99€ e sarà disponibile per la spedizione dal 30 gennaio, ma è già prenotabile su Amazon.