Curvo o non curvo? OLED o non OLED? Sono anni che tali questioni vengono proposte, per il futuro iPhone. Come in una sorta di corredo genetico dei rumor, esse si tramandano di generazione in generazione, nella speranza che prima o poi abbiano riscontri nella realtà. I pannelli OLED di buona qualità presentano migliore resa e consumi energetici più efficienti rispetto agli LCD IPS, ma presentano pure sia alti costi sia produzioni centellinate. Nonostante sia quella meglio messa rispetto alle dirette rivali del settore, Samsung non ha ancora ritmi sufficienti a garantire i volumi produttivi che Apple desidererebbe per poter contemplare sul suo telefono il passaggio a OLED. Non che nel frattempo non ci stesse lavorando su: gli ultimi sviluppi a riguardo erano stati riportati a novembre dal Wall Street Journal, con prototipi dotati di schermi "Edge". La stessa testata (a pagamento; free via MacRumors), però, oggi parla di una novità che potrebbe far cambiare idea in quel di Cupertino.

iphone7-vs-7plus-1

Japan Display, una delle fornitrici di Apple per gli iPhone correnti, avrebbe infatti trovato un modo per creare pannelli LCD curvi. In sostanza, l'azienda nipponica prevederebbe la sostituzione del vetro con la plastica per uno degli strati di cui si compone lo schermo. La flessibilità di piegamento rimane inferiore rispetto a quella offerta dagli OLED, ma rassicurano essere comunque sufficiente per soluzioni tecnicamente molto simili a quelle già viste nelle serie Samsung Galaxy Edge, il tutto a costi inferiori. Parecchi sarebbero già i produttori di smartphone interessati, a partire da Apple e Huawei, con quest'ultima che di recente ha fatto il suo primo approccio commerciale con gli schermi curvi grazie al Mate 9 Pro.

Ma non è tutto rose e fiori. Anche per questa soluzione occorrerebbe aspettare il 2018, anno in cui Japan Display prevede l'inizio della produzione di massa. Lo stesso anno in cui le indiscrezioni precedenti riportavano Samsung e LG pronte a fare altrettanto per i pannelli OLED. In aggiunta al dover attendere ancora, quindi, Apple avrebbe la necessità di scegliere quale strada intraprendere. Basandoci sul passato, è plausibile pensare a uno scenario che preveda LCD curvi per alcune generazioni venture di iPhone, finché i costi degli schermi di tecnologia più recente non si abbasseranno, beneficiando intanto di ulteriori possibili miglioramenti. Un'altra possibile soluzione è implementare inizialmente gli OLED sulle sole varianti Plus, come già prospettavano i rumor di alcuni mesi fa. Ad ogni modo c'è parecchio tempo davanti a noi per vedere come si evolverà la situazione.