Mentre le posizioni contrastanti di Apple e di Qualcomm sulle royalties per i brevetti di quest'ultima non sembrano ricomporsi, Intel, altro fornitore di modem per Cupertino, ha presentato il nuovo XMM7650, con supporto ad LTE Gigabit e alle reti CDMA

Come rilevato da PC Mag (via 9to5Mac), il nuovo modem è il diretto concorrente dello Snapdragon X16, visto che supporta la categoria LTE 16/13 (download a 1 Gbps, upload a 225 Mbps), l'8x4 MIMO e fino a 35 bande LTE. Inoltre, supporta tutte le evoluzioni correnti di LTE, GSM e CDMA.

Il colosso di Santa Clara ha annunciato che la produzione dell'XMM7560 inizierà verso l'inizio della seconda metà dell'anno. Le tempistiche sembrerebbero, quindi, favorevoli per Apple, che potrebbe usare il nuovo modem di Intel per iPhone 7S/8/o-come-si-chiamerà.

Mentre per molti iPhone 7 creati per gli operatori con supporto alle reti LTE/UMTS Apple usa già i modem Intel, per quelli destinati agli operatori che sfruttano le reti CDMA è costretta a rivolgersi a Qualcomm, visto che Intel, sino ad oggi, non aveva in catalogo nessun chip con il supporto all'altro standard di comunicazione.

Apple, quindi, potrebbe tranquillamente abbandonare Qualcomm (che, comunque, ha dichiarato che le ostilità fra le due aziende non inficeranno i rapporti commerciali) nel prossimo futuro e usare solo i modem Intel, ma l'unico problema rimangono i volumi di produzione, punto focale su cui Qualcomm ha ancora un enorme vantaggio sulla concorrente.