Negli ultimi anni Apple ci ha abituato a non vederla con le mani in mano nel periodo tra marzo e aprile, presentando nuovi prodotti, soprattutto iPad. Il 2017 non dovrebbe fare eccezione e infatti si sono già susseguiti rumor su un possibile evento entro marzo. Sarebbe compatibile coi periodi dei keynote primaverili passati, ma davvero Apple sta puntando a tale data? Tale domanda se la sono posta in Apple World Today, fondata a inizio 2015 da alcuni ex-redattori della storica testata TUAW, dismessa da AOL nello stesso periodo. Le osservazioni che offrono come potenziale risposta sono interessanti, anche se non prive di difetti.

apple-store-aspen-grove

La disponibilità degli iPad Pro sta sempre più calando negli Apple Store fisici americani; analoghi casi passati hanno reso tale fenomeno un buon indicatore di modifiche imminenti. Molti negozi stanno indicando come data di ritorno in stock il 4 aprile, un martedì, giorno spesso apprezzato da Apple per gli eventi. Curiosamente nei negozi italiani e anche in altri europei viene riportato mercoledì 29 marzo, e non si può escludere che questa fosse la data originariamente prospettata per il lancio dei nuovi modelli, rinviandolo invece di alcuni giorni. Tutto starebbe nel capire se presentazione e inizio commercializzazione o preordini rientreranno nel medesimo giorno: non sempre da Cupertino decidono di farli coincidere, cosa che Apple World Today non sembrerebbe aver messo in conto, ipotizzando l'evento per il 4 aprile. Se si guarda allo scorso anno, all'annuncio degli iPad Pro da 9,7" il 21 marzo i preordini in alcuni paesi seguirono solo da tre giorni dopo, il 24. L'unica contemporaneità riguardò il taglio di memoria da 256 GB sui modelli da 12,9", ma lì si trattava di aggiunta su un modello già esistente e non ex-novo.

Dove l'ipotesi di Apple World Today ha però le maggiori debolezze è nel luogo ipotizzato per la presentazione. Con l'apertura del nuovo Apple Park prevista per aprile, l'evento degli iPad risulterebbe un'ottima occasione per inaugurare pure lo Steve Jobs Theater. Tuttavia, come puntualizzato da Apple, l'auditorium sarà inaugurato più avanti rispetto all'edificio principale del Park, escludendone dunque la disponibilità entro poche settimane. Rimane sempre l'eventualità che Tim Cook e soci decidano comunque di tenere l'evento nel nuovo campus, cavandosela con una delle sale dell'astronave, ma sarebbe un arrangiamento poco tipico della cura nei dettagli solitamente implementata dall'azienda, a maggior ragione poi se i lavori generali di completamento dell'Apple Park proseguiranno per diversi mesi ancora. Più probabile quindi che optino ancora, forse stavolta davvero l'ultima, per la buon vecchia "Town Hall" di One Infinite Loop.

In conclusione, l'unico dato molto plausibile è che effettivamente Apple si stia preparando a dare come preventivato una rinfrescata alla gamma iPad. Potrebbe avvenire il 4 aprile, così come prima o dopo tale giorno. In attesa di un'indicazione ufficiale, si può solo sperare che a chiarire un po' meglio le idee ci pensi il solito Mark Gurman su Bloomberg.