Giornata piena di rumor per i futuri modelli di iPhone: se, in mattinata, sono emersi nuovi dettagli sullo chassis del 7s (o dell'iPhone 8 con display flat), qualche ora fa Ming Chi Kuo di KGI Security ha dichiarato che il modello dello smartphone di Apple con lo schermo con i bordi curvi e con il nuovo design potrebbe vedere la luce fra la fine di ottobre e il mese di novembre 2017. Infatti, vi sarebbero alcuni problemi per la sua produzione, non ancora risolti, che causeranno lo slittamento della produzione di massa da agosto - settembre a al bimestre successivo.

iPhone 8 sarà presentato comunque con iPhone 7s e 7s Plus che, invece, manterranno un design più simile all'attuale, ma con display OLED e scocca in alluminio e vetro. Questi ultimi modelli saranno commercializzati con l'avvicinarsi dell'autunno. Se la società sarà in grado di venderli ad un prezzo più abbordabile rispetto al modello di punta (che, ricordo, dovrebbe partire dai $999), forse riuscirà ad evitare l'effetto Osborne facendo leva sulla fascia di mercato meno incline all'aggiornamento tecnologico a qualsiasi costo, anche se la concorrenza di Samsung, Huawei e Xiaomi potrebbe pesare, e non poco, sulle vendite di un iPhone simile a se stesso da quattro anni a questa parte.