Instagram è il famosissimo social network che permette di condividere immagini con la propria cerchia di amici. Inizialmente sviluppato come app per iPhone, dove si pubblicavano presumibilmente foto catturate con lo stesso smartphone, si è rapidamente trasformato in una vetrina per luoghi, aziende e fotografi, ospitando anche infografiche, video e fotografie scattate con reflex. Nel corso degli anni il social network si è così "aperto" all'uso di formati verticali ed orizzontali e ad una risoluzione maggiore, che potesse rendere giustizia ai contenuti sui moderni smartphone e su computer, dove è stata realizzata una versione alleggerita per browser. Nonostante l'allargamento degli orizzonti da parte di Instagram, la condivisione di foto è sempre rimasta confinata al piccolo schermo dell'iPhone (funziona anche con iPad, ma non ha una modalità ottimizzata), almeno fino a qualche giorno fa. Come riporta PetaPixel è possibile pubblicare una foto anche tramite Safari su Mac agendo sullo user agent, facendo così credere ad Instagram che il sito sia attualmente visitato da un iPhone.

La prima cosa da fare è aprire Safari sull'iPhone e recarsi sul sito instagram.com, effettuare il login e controllare se c'è la possibilità di pubblicare la foto, rappresentata dall'icona in alto a forma di fotocamera (con la dicitura Pubblica una Foto); fatta questa verifica possiamo passare al Mac. Apriamo Safari, rechiamoci sul sito di Instagram, effettuiamo il login e noteremo che non c'è la possibilità di inserire la foto.

Rechiamoci quindi nel menu delle preferenze (Safari/Preferenze), navighiamo fino alla scheda "Avanzate" e selezioniamo "Mostra menu di Sviluppo nella barra dei menu". Chiudiamo la finestra delle preferenze e possiamo notare la nuova voce "Sviluppo" subito dopo "Segnalibri". Ci clicchiamo sopra e selezioniamo "User agent", scegliendo dal sottomenu iPhone, iPod o iPad.

Fatto ciò la pagina verrà automaticamente ricaricata e avremo la possibilità di pubblicare una nuova foto direttamente dal nostro Mac, premendo sul pulsante a forma di fotocamera. Una volta caricata la foto non ci sarà la possibilità di scegliere un filtro o delle regolazioni, ma si potrà solo scegliere se farla quadrata, nel formato originale oppure ruotarla. Procedendo oltre, si potrà inserire la classica didascalia compresi gli hashtag, che non saranno però completati automaticamente dal sistema. Infine, si potrà regolarmente postare.