Xiaomi ha presentato, con il marchio Yi, la 360 VR Camera, videocamera low-cost (rapportata al settore, ovviamente...) per scattare foto e riprendere video a 360° in 4K, pronti per essere gustati con i visori per la realtà virtuale o video tradizionali a 5.7K.

La Yi 360 VR Camera è composta da un corpo in plastica con due fotocamere Sony IMX377 con lenti a 220° ai lati che, coadiuvate dal SoC Ambarella H2v95, sono in grado di effettuare le riprese alla qualità promessa, oltre allo streaming live a 2.5K.

Sul case è presente anche un piccolo display con il quale è possibile impostare la Yi 360 VR Camera nella modalità di ripresa preferita, se non si vuol usare la companion app per iOS e Android che, secondo quanto dichiarato da Xiaomi, sarà in grado anche di modificare i video al volo per poi pubblicarli sui social network. La batteria, invece, consente di riprendere in 4K per un tempo massimo di 75 minuti.

 

Come nella migliore tradizione della società cinese, la Yi 360 VR Camera sarà venduta ad un prezzo più che abbordabile rispetto a quello della concorrenza, ossia $399, con disponibilità in tutto il mondo dal prossimo mese di giugno. Chi fosse interessato all'acquisto, può iscriversi alla newsletter di Y, per avere la certezza di essere fra i primi a comprarla al lancio.

Vista la mia fiducia nel brand, io mi sono messo in coda, sperando di poterla utilizzare già da questa estate in spiaggia o a qualche evento particolare.