Oltre agli annunci avvenuti sul palco del WWDC17, Apple ha approntato alcune novità qui e là nei sui prodotti e servizi. Una di queste riguarda i piani di archiviazione iCloud, precedentemente suddivisi in cinque diverse fasce di prezzo mensili:

  • 5GB gratis
  • 50GB 0,99€
  • 200GB 2,99€
  • 1TB 9,99€
  • 2TB 19,99€

A partire da oggi l'opzione da 1TB è completamente sparita e prende il suo posto quella da 2TB, ora offerta a 9,99€. È probabile che gli utenti che avevano attivo un piano da 1TB vedranno il loro spazio iCloud raddoppiare senza alcun sovrapprezzo, mentre chi aderiva al piano da 2TB vedrà scendere il costo dell'abbonamento da 19,99€ a 9,99€ al mese.

Un'altra novità sempre legata alla gestione dello spazio iCloud riguarda iOS 11 e macOS High Sierra. Con questi sistemi operativi installati Apple offre la possibilità di condividere In famiglia lo spazio iCloud, ma solo per i piani da 200GB e 2TB. In questo modo un piano da 2TB a 9,99€ può risultare piuttosto appetibile: una famiglia di 4 persone, pagando un costo di 2,50€ a testa, avrebbe disponibile una media di 500GB per ciascun componente, che per di più non è necessario siano suddivisi in modo eguale.