Dopo aver visto Apple nell'elenco delle società con un permesso per far circolare veicoli a guida autonoma (in via sperimentale) sulle strade della California, e dopo aver letto la lettera con cui la società richiedeva una revisione del regolamento imposto dalla motorizzazione dello Stato, di certo non servivano ulteriore conferme. Ora però l'ufficialità è arrivata proprio dalla bocca di Tim Cook, durante un'intervista per Bloomberg.

Il CEO ha ammesso di vedere nel sistemi self-driving un mercato dall'enorme potenziale e che il lavoro in corso nei laboratori della società è incredibilmente complesso e riguarda in generale i sistemi autonomi, di cui la guida driverless è solamente uno dei possibili sbocchi. Insomma, Apple sta sì lavorando alla guida senza pilota, ma ancora di più sta lavorando a sistemi avanzati di intelligenza artificiale che permettano alle macchine di prendere decisioni complesse in totale autonomia.