Gli ultimi mesi dell'Apple Park sono stati piuttosto travagliati. Atteso entro aprile scorso come da previsioni ufficiali dell'azienda, la costruzione si sta protraendo parecchio più a lungo e anche il tour compiuto da Wired USA a maggio mostrava strutture non ancora complete né all'esterno né all'interno. Le imprese che lavorano al progetto stanno combattendo una corsa contro il tempo per terminare tutto il complesso, permettendo di effettuare il trasferimento di gran parte dei dipendenti attualmente siti negli storici uffici di One Infinite Loop. Le attenzioni principali in questi giorni si stanno spostando sullo Steve Jobs Theater, che sarà il palcoscenico per tutti i futuri eventi Apple (con la probabile eccezione della WWDC, visto l'elevato numero di partecipanti). Le più recenti riprese col drone mostrano sviluppi molto incoraggianti.

Come si può vedere dall'immagine soprastante, la pavimentazione attorno all'auditorium è stata completata e anche le vetrate sono state posizionate. I lavori sono passati all'interno dove si vedono già i primi elementi della reception. Purtroppo, visto che per ovvi motivi tutte le catture vengono effettuate solo esternamente, nulla è possibile sapere dell'avanzamento nel piano sotterraneo, dove Apple collocherà la sala principale: si intravedono solo le scale e la presenza di una lunga impalcatura. Per il resto, proseguono a piè sospinto sia la realizzazione della viabilità per veicoli e pedoni sia l'innesto della numerosa vegetazione che ornerà l'Apple Park; il Ring principale, invece, non ha ormai quasi più alcun lavoro in atto sulla sua struttura e il grosso si è spostato all'interno, dove s'intravedono parecchi scatoloni insieme ad altri materiali.

Concludiamo lasciandovi alla visione del filmato pubblicato su YouTube dall'autore delle riprese, Duncan Sinfield, attivo già da parecchio tempo nella registrazione dei preparativi per l'Apple Park, sin da quando era ancora solo uno scheletro di cemento.