Se Mark Gurman si è guadagno il titolo del più affidabile dei leaker in ambito Apple, Ming Chi Kuo ha comunque un posto meritato nella top 5. Non ci ha sempre preso, questo è vero, ma ha anche un buon numero di previsioni indovinate al suo attivo. In queste ore si è esposto con una serie di informazioni sui futuri iPhone, le quali sono poi state riprese da 9to5mac. Non ci sono novità sensazionali forse, tutto sembra piuttosto in linea con quanto si vocifera da mesi, ma è proprio questo ad essere importante. Quando tutti gli informatori dicono la stessa cosa, di solito, corrisponde a verità.

iphone-8-concept-design.png

Saranno davvero tre gli iPhone presentati a settembre, anche Kuo è di questo avviso. Si parla quindi di un rinnovo degli attuali sulla base di schermi da 4,7" e 5,5", più un modello completamente nuovo. Sarà questo ad ottenere le maggiori attenzioni, perché gli altri due dovrebbero essere dei tipici aggiornamenti "s". Per questo che, per ora, chiameremo iPhone 8, la scelta del display sarà determinante, in quanto si passerà alla tecnologia OLED. Molti dettagli facevano pensare all'utilizzo dei micro-LED ma recenti informazioni parrebbero andare in direzione opposta. Sembra infatti che Apple stia investendo molto in LG e che vi sia addirittura un intero impianto (codice "E6") dedicato esclusivamente alla fornitura di schermi per i prodotti Cupertino.

iPhone-8-Images-4

Secondo Kuo questo nuovo iPhone avrà le cornici più contenute che si siano mai viste negli smartphone, che è tutto dire considerando non solo il Galaxy S8 ma anche lo Xiaomi Mi Mix. La diagonale complessiva sarebbe di 5,8" ma l'area effettivamente usabile rientrerebbe in 5,2", probabilmente a causa di un tasto home virtuale posizionato in basso. Questo, però, non supporterà il riconoscimento delle impronte (a quanto pare Apple non ha fatto in tempo a risolvere i problemi tecnici..). Se ne parla già da un po'  di questa possibilità e chi usa il Touch ID fa fatica ad immaginare che ci possa essere qualcosa di altrettanto comodo, sicuro e veloce, ma Apple dovrebbe aver realizzato uno scanner 3D in grado di riconoscere il volto del proprietario in modo rapido ed eccellente, coadiuvato ad una camera frontale nettamente migliorata. Sul retro sempre la tipica doppia fotocamera, come nell'attuale 7 Plus, caratteristica che sarà accompagnata da un'altra gradita aggiunta: il passaggio a 3GB di memoria RAM (saranno invece 2 su quello da 4,7" con singola fotocamera). Il taglio di memoria base passerà da 32 a 64GB e nel nuovo modello l'audio stereo sarà ulteriormente migliorato. Rimarrà ancora la porta Lightning secondo Kuo, ma la ricarica sarà finalmente più rapida. In una cosa i modelli tradizionali offriranno di più: i colori. Le varianti a disposizione per quello con schermo OLED saranno molte meno (presumibilmente due) e sembra una scelta sensata se da qui partirà una nuova linea destinata ad ampliarsi nel futuro, così da poterli aggiungere nel corso del tempo (così è stato fino ad ora). L'analista conferma anche un'altra teoria piuttosto nota, ovvero quella per cui il modello completamente nuovo potrebbe arrivare più avanti, anche se non si è sbilanciato specificando quando.