Con un flagship in arrivo e i buoni segnali colti per rilanciare il marchio Nokia nel settore smartphone, l'ultima cosa che HMD si aspettava è di dover cambiare CEO. Eppure è andata così: nella giornata di ieri Arto Nummela ha rassegnato le sue dimissioni, con effetto immediato. Un fulmine a ciel sereno, se si considera l'assenza di qualsiasi presagio in tal senso. La separazione è avvenuta apparentemente in maniera amichevole, senza entrare nel dettaglio del suo perché. In altre dichiarazioni rilasciate alla stampa, si parla di motivi personali di Nummela. Senza ulteriori conoscenze sulla situazione, non ci mettiamo a fare ipotesi e ci auguriamo solo che non riguardino la salute. Di certo, in un periodo critico di lancio, HMD si trova davanti a una brutta gatta da pelare. In attesa di scegliere il nuovo CEO, le sue funzioni verranno esercitate da Florian Seiche, già presidente della società.