Chi ha a che fare tutti i giorni con lo scambio di documenti elettronici, sa perfettamente che non tutti i propri colleghi o clienti sanno utilizzare strumenti come Dropbox, Google Drive o simili, preferendo il caro e vecchio documento allegato ad un'email. Il serio problema è che, se il peso degli allegati sfora i 5 mb, non si può essere sicuri che il destinatario riceva il messaggio di posta, non conoscendone le limitazioni del suo server o del servizio in outsourcing utilizzato.

Gli utenti macOS possono utilizzare la comodissima funzione Mail Drop di Mail (che permette di allegare file di grandi dimensioni che il programma caricherà su iCloud, rendendoli comunque disponibili al destinatario), oppure possono rivolgersi, come gli utenti di tutte le altre piattaforme, a WeTransfer che consente di uploadare un file zip e di spedirne il link per il download al destinatario. Lo svantaggio di WeTranser e di altri sistemi simili (come la condizione di un link pubblico di Dropbox) è che il file rimane a disposizione per più di qualche giorno sui server del servizio e, quindi, chiunque conosca il link può scaricarlo.

In casa Mozilla devono aver riflettuto a lungo su questo problema connesso alla sicurezza, tanto da lanciare Firefox Send, un servizio per ora in beta e disponibile solo agli utenti del browser del panda rosso, che permette di condividere facilmente file fino a un gigabyte e di condividerne il link per il download che, però, spirerà dopo 24 ore o dopo il download del contenuto. Di conseguenza, i dati saranno accessibili solo una volta, rendendo il loro trasferimento totalmente sicuro ed anonimo. Chi volesse provare Firefox Send, può farlo da qui.